come trovare il proprio stile per avere fascino

Come trovare il proprio stile per avere fascino

Fascino e stile sono un binomio inscindibile. Per avere fascino è indispensabile trovare il proprio stile.

Più facile a dirsi che a farsi, direte voi. Niente paura, sono qui per aiutarvi a trovare il vostro stile e a farvi diventare divine.

Per fare questo dobbiamo conoscere:

  • l’importanza dell’abbigliamento e i suoi effetti su di noi e sugli altri.
  • cosa è lo stile
  • quali sono le regole da seguire per trovare il vostro.

Studi in psicologia dimostrano che quello che indossiamo non condiziona solo il nostro umore, ma interferisce anche con il nostro modo di pensare e con il nostro metro di giudizio.

Nel 2012 i ricercatori Adam e Galinsky della Northwestern University, negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio per vedere quanto il tipo d’abbigliamento indossato poteva influenzare la capacità e la velocità di ragionamento espressa con lo Stroop test.

Questo test consiste nel dire il colore con il quale sono scritte alcune parole.

Facile, direte voi. Invece non è assolutamente facile perché le parole scritte sono i nomi di colori che non corrispondono al colore dell’inchiostro con il quale sono scritte. Per farvi un esempio: rosso può essere scritto in verde, azzurro in giallo e così via.

Lo studio è stato condotto su 58 studenti, misurando gli errori e la velocità di risposta.

A metà degli studenti è stato fatto indossare un camice bianco come quello indossato dai medici. L’analisi del test ha evidenziato che il gruppo con il camice si è dimostrato più veloce nelle risposte e ha fatto meno errori.

Indossare il camice, come i professionisti che devono prendere decisioni importanti in tempi rapidi, ha influenzato i processi cognitivi degli studenti.

Quando indossiamo un capo d’abbigliamento ci immedesimiamo nelle sue caratteristiche. Così come per il camice da medico, anche indossare la maglia di un super eroe fa percepire a chi la indossa di avere maggiori poteri, come per esempio una forza maggiore rispetto a chi indossa la propria t-shirt.

Questo ci fa capire quanto l’abbigliamento e lo stile scelto possa influenzare la nostra vita.

In questo periodo difficile per tutte noi, lo stare in casa indossando un pigiama o una tuta, senza trucco e magari anche con i capelli sfatti ci fa sentire ancora più tristi e senza l’energia giusta per invertire la rotta.

L’abbigliamento e, con esso, la ricerca di uno stile personale che esalti le nostre peculiarità, non solo ci rendono affascinanti agli occhi di chi ci guarda, ma sono in grado di migliorare la percezione che abbiamo di noi stesse e, di conseguenza, migliorare la nostra vita.

Stile e moda non sempre coincidono

Possiamo definire lo stile come la rappresentazione di quello che siamo o che vorremmo essere. Lo stile è l’espressione della nostra personalità, il nostro modo di essere riconosciuti come unici.

La scelta del nostro stile non è indipendente dagli altri, infatti nella scelta del nostro stile peculiare c’è anche la decisione di quello che noi vogliamo che gli altri vedano di noi.

Ricordiamoci che bastano 7 secondi alla persona che abbiamo davanti per esprimere un giudizio su di noi e questo giudizio è difficilmente modificabile, come afferma la psicologa Linda Blair nel suo libro Straight Talking.

Tutti i giorni costruiamo la nostra identità attraverso gli abiti che scegliamo, questa scelta tiene conto anche del contesto geografico e sociale in cui viviamo.

Chi vive a Bolzano avrà uno stile diverso da chi vive in Sicilia, il primo deve creare il proprio stile tenendo conto delle temperature gelide dell’inverno, chi vive in una regione più calda ha meno necessità di utilizzare cappello di lana e guanti.

Chi vive in una grande città modaiola come Milano può sbizzarrirsi di più di chi vive in un piccolo centro dove scarseggiano i negozi di abbigliamento e di accessori.

Anche il contesto sociale influisce sulla scelta dello stile. Se sono il sindaco di una città mi vestirò con uno stile consono al mio ruolo anche quando non sono in Comune.

Per avere il nostro stile, quello che ci rende riconoscibili e che mostra la nostra vera essenza serve molta autostima, una grande personalità e indipendenza di valutazione.

È facile capire che stile e moda non sempre coincidono.

Lo stile scelto dalla persona potrebbe non rispecchiare il trend della stagione o potrebbe essere il trend che non si adatta alle caratteristiche distintive della persona.

La moda è fatta dalle proposte stagionali degli stilisti e dei brand, può rappresentarci o meno. Lo stile è qualcosa di più profondo, coinvolge la persona non solo nel suo aspetto fisico, ma anche nel suo vissuto e nella sua profonda essenza.

Il nostro stile rappresenta quello che siamo, quello che noi pensiamo di noi stesse.

Per delineare i capi di cui necessitiamo dobbiamo conoscere bene noi stesse, sapendo che quello che indosseremo influenzerà il nostro comportamento e il giudizio degli altri.

Per trovare il proprio stile non bisogna fare cose strane, ma seguire le sensazioni su ciò che ci fa sentire bene e ci mette di buonumore.

Lo stile è soggettivo e spesso, dipendente dall’ambiente in cui viviamo.

Vi faccio due esempi di icone di stile completamente diverse, ma entrambe estremamente affascinanti proprio in virtù dello stile scelto.

Iris Apfel è internazionalmente riconosciuta un’icona di stile assolutamente riconoscibile. Racconta che essendo piccolina e poco appariscente ha deciso che per farsi vedere nel suo lavoro ha scelto di indossare una grande quantità di bracciali e collane, dando, in questo modo, visibilità e una identità riconoscibile alla sua persona.

Iris Apfel via Pinterest

L’altra icona di stile per eccellenza di cui vi parlo è la famosissima Audrey Hepburn. L’attrice indossava abiti dalla linea semplice, con pochissimi orpelli. Uno stile sobrio che dura nel tempo.

Audrey Hepburn via Pinterest

Molto diverse, ma entrambe con il proprio stile e il proprio fascino indiscutibile, è difficile scegliere chi delle due ha più fascino e charme perché entrambe esprimono le loro caratteristiche.

Cosa fare per trovare il proprio stile

Abbiamo parlato di fascino, per averlo devi trovare il tuo stile.

Ora vi dico come fare:

  • prima di tutto capire bene quello che ci fa sentire a nostro agio e ci fa stare bene. Tra queste cose , se possibile, trovare la nostra peculiarità, il nostro carattere distintivo.
  • A questo punto apriamo il nostro armadio e facciamo una selezione degli indumenti e delle emozioni che ci danno. Selezioniamo i capi acquistati che non abbiamo mai indossato e cerchiamo di capire il perché e se ci danno emozioni o se li abbiamo acquistati d’impulso, ma non li sentiamo nostri. Se non fanno per noi mettiamoli da una parte, vi dirò poi come disfarvene in modo sostenibile.

Gli altri sono quelli che definiscono il nostro stile.

  • Anche se il nostro è uno stile casual e comodo, questo non vuol dire trasandato. Scegliamo sempre l’abbigliamento che esalti i nostri punti di forza, senza trascurare la parte che riguarda il beauty. Trucco (o non trucco), taglio di capelli e cura della pelle sempre e comunque. Ricordiamo che lo stile è la nostra essenza, non solo il nostro abbigliamento.
  • Facciamo in modo che gli accessori siano sempre in linea con il nostro stile, la coerenza è un punto di forza e ci differenzia.
  • Cerchiamo di utilizzare i colori che ci stanno meglio, possiamo scoprirlo attraverso l’armocromia o indossando capi di colori diversi. Ricordando che i colori risvegliano anche le nostre emozioni. È per questo motivo che possiamo indossare anche un colore che non esalti al massimo il nostro incarnato, ma in questo caso abbiniamo gli accessori che ci aiutino a brillare.
  • Osserviamo chi ci ispira e che rappresenta bene il nostro stile, prendendo spunti che ci aiuteranno a esprimere meglio quello che vogliamo mostrare.
  • Proviamo e riproviamo a mixare i vari capi fino a quando non troviamo la combinazione perfetta per noi.

A questo punto nessuno sarà in grado di resistervi e voi sarete soddisfatte di avere trovato ciò che vi rappresenta e rende uniche e riconoscibili.

Vi invito a leggere l’articolo Come sentirsi belle e seducenti per trovare anche altri consigli utili per aumentare il nostro fascino.

Avete trovato utile questo articolo?

All’interno di questo post sono inseriti link Transactionale affiliate.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi