sentirsi belle

Come sentirsi belle e seducenti

Piacersi è una delle cose più difficili al mondo. Sentirsi belle e seducenti sembra difficile anche alle giovani donne che sono bellissime, ma non ne sono consce, figuriamo quanto lo sia per le donne mature.

Gli stereotipi sulla bellezza sono frustranti e quasi impossibili da soddisfare. E se non siamo alte un metro e ottanta, non pesiamo 50 chili e non abbiamo vent’anni, possiamo avere una speranza di sentirci belle e anche seducenti?

In questo articolo troverete le cose da fare per vederci e sentirci belle anche se siamo delle over 50.

La cosa strana è che questa preoccupazione e questa inadeguatezza verso il proprio fisico riguarda principalmente noi donne, che spesso non ci sentiamo all’altezza delle aspettative, proprio perché i canoni di bellezza sono poco inclusivi e molto discriminanti.

Molto spesso siamo proprio noi donne le prime a trovare dei difetti e imperfezioni nelle altre donne, proprio perché c’è molta competizione. Come se trovare difetti nelle altre aumentasse la nostra bellezza.

Supportare le altre donne e fare loro complimenti per la forma fisica, per il taglio di capelli, per l’abito che indossano, per il make-up o per qualsiasi altra cosa è un modo carino di mostrare apprezzamento. Gratifica la persona che li riceve e non ci toglie nulla, anzi è appagante anche per noi.

Sentirsi belle e seducenti a 50 anni e oltre

Moltissime donne over 50 mi scrivono che non si piacciono e questa è una cosa triste. Io ho vissuto questo problema quando sono ingrassata con la menopausa e confesso che la mia autostima era diventata quasi nulla.

La trasformazione del corpo con i chili in più, il giro vita che si allarga, le rughe che diventano evidenti non è una cosa facile da accettare, soprattutto perché avviene in modo piuttosto repentino.

Da essere una donna piacente a diventare una donna trasparente ci vuole meno di quello che si può immaginare. Non è facile rimanere sicure di sé e avere autostima quando agli occhi degli altri non sei più attraente come donna.

La buona notizia è che molto dipende da noi. Mi spiego meglio: siamo noi che non ci accettiamo e ci carichiamo di negatività. Non accettiamo il cambiamento e ci chiudiamo in noi stesse e nel nostro dolore.

Proprio dolore perché questo disagio che sentiamo con gli altri per il nostro corpo ci causa sofferenza. Molto spesso parte da qui la rincorsa a cercare di fermare il tempo con interventi chirurgici che mettono rotondità dove si erano ammorbidite e turgore dove si è perso.

Non è la rincorsa a una età che non abbiamo più la risposta al nostro disagio.

La risposta è uscire dagli stereotipi unici di bellezza e vedere quella che è in noi. Dobbiamo sempre ricordare che la bellezza non è data soltanto dal peso e dall’età, ma dal nostro vissuto, da quello che siamo, dal nostro carattere, dai nostri sentimenti e dalle esperienze che ci hanno forgiato.

Prendiamo consapevolezza della bellezza del nostro corpo anche se abbiamo un po’ di pancetta o se il contorno del nostro viso è meno definito. Amiamoci per quello che siamo e guardiamoci con occhi amorevoli, ma anche critici, in modo da poter fare qualcosa per migliorare quello che non ci piace del nostro aspetto.

10 cose da fare per sentirci belle

Approfittiamo di questo periodo in cui dobbiamo stare più in casa per fare delle cose che migliorino il nostro aspetto fisico, così da avere una percezione gratificante di noi e sentirci belle.

Vi mostro le mie dieci regole per imparare ad amarci e sentirci belle.

  • La prima regola è trovare del tempo per noi. Tutta la vita abbiamo dedicato il nostro tempo alla famiglia e al lavoro, ora è giunto il momento di trovare del tempo da dedicare a noi.

Mi raccomando, non sentitevi in colpa perché non avete preparato la cena per fare qualcosa per voi: tutti hanno le mani, marito e figli compresi. Se voi non avete avuto il tempo da dedicare alla cena o alla casa, ogni tanto possono farlo loro.

  • Seguite una alimentazione corretta. È frequente che non ci piaciamo perché siamo sovrappeso e sembra che niente ci stia bene addosso.

Se questo è uno dei motivi del vostro rammarico dovete evitare di fare il pane in casa, dolci e biscotti solo perché non possiamo uscire. È molto facile prendere peso e non è per nulla facile perderlo.

Durante il lock down io non ho fatto altro che cucinare e mangiare, per questo motivo sono ingrassata. Per poter perdere meno chili di quelli che ho preso sono a dieta da diversi mesi.

La morale è: prevenire è più facile.

  • Cambiate taglio di capelli. Vedersi diverse aiuta moltissimo a recuperare l’autostima che abbiamo perso.

Osservate bene il vostro viso: la forma, l’altezza della fronte, la grandezza degli occhi e della bocca. Quando siete perfettamente consce dei vostri lineamenti, cercate su qualche rivista il taglio che vi piace tanto e che potrebbe stare bene con i vostri connotati.

Mi raccomando non scegliete il taglio che vi consente di fare i capelli in casa da sole, state certe che non vi riuscirà mai di fare quello che è in grado di fare il vostro parrucchiere.

Non scegliete, inoltre, di non tingervi più i capelli solo perché è più comodo. È possibile che non riusciate a trovare un’ora di tempo da dedicare a voi ogni tre settimane?

  • Curate le vostre sopracciglia. La forma delle sopracciglia è in grado di determinare la bellezza di un volto. Parlatene con la vostra estetista e decidete di dare loro la forma che riesca ad addolcire e dare profondità al vostro sguardo.
  • Provate un nuovo make-up. Non importa se non vi siete mai truccate, forse è proprio arrivato il momento di farlo.

Lo sapete che con il passare degli anni le nostre ciglia non sono folte come quando eravamo giovani e lo sguardo sembra più spento. Date nuova luce al vostro sguardo con il trucco.

Ci sono moltissimi tutorial sul web, non scegliete quelli che impiastricciano il viso con una serie di fondotinta e polveri. Scegliete un trucco semplice che valorizzi i vostri lineamenti. Provate a rifarlo su di voi, provate e riprovate, sono sicura che vi divertirete e riuscirete a trovare il make-up che farà sentire non belle, ma divine!

  • Idratate il vostro viso e il vostro corpo. Con il passare degli anni la pelle perde tono e cambia, purtroppo. Non possiamo fare nulla per tornare ad avere quella di quando eravamo adolescenti, ma possiamo idratare bene quella che abbiamo ora.

Vedere una pelle meno grinzosa ci fa sentire meno vecchie e più belle, quindi non pensiamo che farlo sia una perdita di tempo e di denaro. Se usate con costanza le creme idratanti danno risultati veramente apprezzabili.

  • Iniziate a fare attività fisica. Se il vostro corpo non vi piace perché non è più tonico e i muscoli non ci sono più è il momento di fare un po’ di attività fisica.

Visto che al momento le palestre sono chiuse, potete scegliere dei programmi semplici sul web. Ricordate di iniziare gradualmente e di fare soltanto cose che non sovraccarichino troppo le vostre articolazioni, questa raccomandazione ve la faccio come fisioterapista.

Se spulciate nel blog nella categoria Beauty&Wellness trovate esercizi per tutti i distretti muscolari che potete fare a casa senza grossi problemi, a meno che voi non soffriate di qualche patologia reumatica o simile. In quel caso è bene che facciate solo quello che il vostro medico vi consiglia.

  • Buttate gli abiti che vi fanno sentire brutte. Non sono impazzita, ho scritto proprio quello che penso.

Se avete nel vostro armadio degli abiti che non vi fanno sentire belle, anche se piacciono a chi vi circonda, buttateli via. Capita molto frequentemente di comprare un indumento perché costa poco, perché l’ha comprato l’amica, perché è di moda o perché piace a vostro marito. Nel momento che lo indossate sentite che non è il “vostro”, che non esalta il vostro fisico, che non sta bene con le vostre forme o che è troppo monacale e serio, non tenetelo nel vostro guardaroba.

Non è l’abito che dovete indossare. Un modo piacevole di disfarsi delle cose che non vogliamo più è quello di venderlo a siti che si occupano di second-hand come Vestiaire Collective, in questo modo tutelate l’ambiente e recuperate un po’ di denaro per acquistare nuovi capi più consoni a voi.

  • Indossate abiti belli anche in casa. Non c’è niente di meno gratificante di tute sformate o pigiami da casa, non lasciatevi abbrutire con un abbigliamento che è sì comodo, ma anche privo di personalità.

Nei nostri armadi abbiamo tanti indumenti che vengono riservati per occasioni che poi non si presentano mai, indossiamo i nostri abiti durante la giornata, ci faranno sentire belle e curate, anche quando siamo a casa.

  • Comprate l’indumento o l’accessorio che vi piace tanto. Fatevi un regalo, compratevi un abito o una borsa o un cappello o un paio di orecchini, qualcosa che vi piace tanto e che non avete comprato per risparmiare denaro. Vi farà sentire importanti e vi gratificherà.

Seguite tutti i consigli e siate costanti, vedrete come sarà diverso il vostro aspetto e come starete meglio con voi stesse e con gli altri apprezzandovi.

Vi è sembrato utile questo articolo?

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi