come scegliere la borsa ideale

Come scegliere la borsa giusta per il tipo di abbigliamento

La borsa è lo scrigno segreto di ogni donna, l’accessorio per il quale fare pazzie, il completamento di ogni outfit, per questo motivo voglio vedere insieme a te come scegliere la borsa giusta per ogni tipo di abbigliamento.

La borsa contiene tutto quello di cui non possiamo fare a meno, cose utili (chiavi, portafoglio, cellulare), ma anche cose assurde come il paio di orecchini che ci siamo tolte dal parrucchiere e che abbiamo dato per persi o il bottone della camicia che non abbiamo più indossato proprio per quel motivo o il telecomando del garage di nostro marito, diventato pazzo per la ricerca inutile. È anche assolutamente personale e guai a guardarne il contenuto senza il consenso.

Potrei andare avanti all’infinito, ma so che sai bene cosa può riuscire a nascondere una borsa.

La borsa non è soltanto il contenitore, è anche l’elemento che caratterizza ogni nostro look, dando forza e determinando in modo palese lo stile dell’outfit. È l’accessorio che più amiamo ed è l’oggetto dei nostri desideri.

Chi non ha desiderato di possedere la it-bag del momento?

Se sei una fan sfegatata di questo magico accessorio continua con la lettura dell’articolo, ti mostro come abbinare il modello di borsa allo stile del tuo outfit. Molto spesso utilizziamo la stessa borsa con outfit diversi, creando delle discordanze nello stile, un po’ come una nota stonata in una canzone che possiamo assolutamente evitare.

E dulcis in fundo ti dirò dove trovare le borse iconiche a prezzi più vantaggiosi.

Vediamo insieme come abbinare:

  • la clutch;
  • la tote;
  • la borsa a mano;
  • la tracolla;
  • la it-bag.

Clutch la borsa giusta per l’abbigliamento elegante

La clutch è la borsa piccola, spesso con decori gioiello, senza manico, da tenere in mano.

Praticamente una borsa inutile dal punto di vista dello spazio a disposizione come contenitore, ma assolutamente glamour e in grado di calamitare l’attenzione.

Da indossare con gli abiti eleganti, ma non è vietato portarla con jeans che, in questo caso, andrebbero indossati con scarpe con il tacco o con qualcosa di meno formale per un look easy-chic.

Quella con decori gioiello è assolutamente per la sera o per le cerimonie, le altre possono essere abbinate anche con outfit da giorno.

clutch la borsa giusta
Clutch da sera con Swarovski

Nell’immagine qui sopra la clutch che indosso è tipicamente da sera, mentre quella nella foto sotto è anche da giorno.

la borsa da abbinare al vestito
Clutch in pelle

La cosa importante oltre a sapere come scegliere la borsa giusta è anche come portarla!

Non scegliere la clutch se poi sei imbarazzata e non sai come tenerla, la borsa deve dare quella marcia in più all’outfit e l’imbarazzo che può derivare dal non saperla maneggiare inficerebbe l’effetto che desideravi. Se pensi di avere qualche difficoltà leggi attentamente quello che ti dico.

Come tenere la clutch per dare un’immagine sicura di sé:

  • puoi tenere la tua borsa per un angolo, con finta nonchalance;
  • tieni la mano sotto con il polso piegato, come se tenessi una cosa preziosa;
  • tieni la mano sotto piegando le dita e con il braccio davanti.
La clutch tenuta per un angolo
La clutch tenuta come una cosa preziosa
La clucth tenuta con il braccio davanti

Ho selezionato per te le clutch più belle del momento che troverai sull’e-commerce Net-a-Porter e quelle più economiche che trovate su Glamour, vanno dai 20 ai 38 euro e sono molto belle.

Se non sei abituata a questo tipo di borsa ti consiglio di provare con una dal prezzo modico, se ti trovi bene sarai in tempo a prenderne una più costosa.

Serena Uziyel, Bottega Veneta, Manolo Blahnik su Net-a-Porter
Le Clutch di GLAMOUR che potete ACQUISTARE QUI

Come scegliere la borsa tote

La borsa tote è la borsa più capiente che puoi acquistare, se sei abituata a portarti dietro la casa, questo è il modello che fa per te. L’unico neo è che non è una borsa elegante e non dovresti indossarla in occasioni particolari. Ti mostro come scegliere questo tipo di borsa.

La tote è la borsa da indossare tutti i giorni tutto il giorno: per andare a lavoro, per fare shopping, per andare dal parrucchiere o anche per andare al parco a leggere un buon libro, a pranzo e/o a cena in pizzeria o in trattoria.

La tote va indossata a spalla, di solito ha i manici piuttosto corti e una forma a trapezio isoscele rigirato o quella di un rettangolo. Di pelle o di tela senza cerniera, molto fashion quella in paglia in stile tropezienne da portare al mare e in città.

L’abbigliamento perfetto per la borsa tote è quello sportivo e easy: jeans, camicia e giacca sono il look ideale per questo tipo di borsa, che è perfetta anche con un abito midi piuttosto largo. La scelta di stile è un abbigliamento comodo proprio perché deve essere indossato tutto il giorno, da abbinare a scarpe altrettanto comode.

La tote bag di Gucci, Paco Rabanne e Loewe su Net-a-Porter

Nella versione più economica su Glamour, i modelli che ho scelto vanno dai 18 ai 47 euro.

Le tote su GLAMOUR che potete ACQUISTARE QUI

La borsa a mano: femminile ed elegante

La borsa a mano è quella che indossiamo senza tracolla, ma con il manico corto da tenere in mano. Una borsa femminile che richiede un abbigliamento consono. È la borsa femminile per eccellenza, viene detta anche ladylike proprio per il suo aspetto da signora.

Generalmente con struttura piuttosto rigida, in pelle e dalla taglia contenuta, la borsa a mano è una borsa di gran classe, denota una certa attitudine all’eleganza.

L’abbigliamento per la borsa a mano deve essere elegante e raffinato per essere coerente con lo stile. È una borsa da indossare sia la mattina che la sera.

Tailleur, abiti, spolverini, gonne sono l’abbigliamento ideale per la borsa a mano, il tipo di abbigliamento che è perfetto per qualsiasi occasione: la visita a una mostra, la presentazione di un libro, un tè in un bel locale, un pranzo importante.

Cosa non è in sintonia con la borsa a mano? Un look sportivo o troppo easy.

Borse a mano

Come puoi vedere forma e colori dipendono dal tuo gusto personale e da quello che c’è dentro il tuo armadio.

Valextra, Wandler, Valentino su Net-a-Porter

La versione economica della borsa a mano con la mia scelta su Glamour, dai 22 ai 50 euro.

Le borse a mano su GLAMOUR che potete ACQUISTARE QUI

La tracolla, la borsa per tutte le occasioni

La borsa a tracolla è un termine molto generico perché una tracolla può essere in pelle, in tessuto o una catena e, a seconda del modello e delle dimensioni, richiede un tipo di abbigliamento diverso. Vediamo insieme come scegliere la borsa da portare con la tracolla.

Partiamo dalla borsa con tracolla in pelle: è una borsa adatta a un tipo di abbigliamento sportivo così come a un tipo di abbigliamento easy-chic, quello che vuole sembrare casuale, ma in realtà non lo è affatto.

Borsa a tracolla

Una storia diversa è quella per le borse piccole, che possono essere indossate anche su un abbigliamento elegante. Da giorno e da sera.

Borsa a tracolla piccola

Per le borse a tracolla con catena dobbiamo fare un distinguo:

  • con catena grossa;
  • con catena sottile o gioiello.

Quelle con catena grossa sono più sportive e vanno bene con un abbigliamento quotidiano, tipo jeans o pantaloni comodi che non vuol dire sciatti e informi. Perfette anche con outfit raffinati, ma sempre da giorno.

Borse con catena grossa

Le catene sottili e le catene gioiello sono più eleganti e richiedono un abbigliamento elegante che è adatto alla sera e alle occasioni importanti.

Borse con catena piccola e gioiello

Se volete trovare borse belle a prezzi giusti Bagaglio è l’e-commerce che fa per voi, vi consiglio di dare un’occhiata.

Le it-bag

Le it-bag sono le borse che tutte vorremmo, le borse che sono uno status symbol e introvabili se non a prezzi esorbitanti.

Sono le borse “continuative”, vale a dire che sono sempre in produzione da decenni e che vengono minimamente rivisitate in occasione di qualche anniversario del brand o della borsa.

È il caso della bamboo bag di Gucci nata nel 1947 e tornata in auge per il centenario della maison fiorentina, in tre dimensioni diverse e in diversi colori. Si indossano con abbigliamento elegante e sportivo, le versione mini è bellissima anche la sera.

Bamboo bag di Gucci

Altra borsa che fa sognare tutte le fan di questo accessorio è la borsa baguette di Fendi, nata dall’estro creativo di Silvia Venturini Fendi e Karl Lagerfeld nel 1997. La baguette sempre uguale, ma sempre diversa diventa la it-bag del momento, ha visto lievitare il suo prezzo con passare degli anni. In tessuto, ricamata con paillettes, impreziosita con perline, con pelliccia e semplicemente in pelle dipinta, ogni baguette ha la sua storia e la sue bellezza.

Si indossano di giorno e di sera su qualsiasi tipo di abbigliamento.

Borsa baguette di Fendi

L’oggetto del desiderio di moltissime donne è la borsa Chanel con catena intrecciata in pelle. La borsa impunturata con tracolla nasce nel 1955, immaginando una donna libera come era la sua creatrice Coco Chanel. Da allora il modello 2.55 è diventato un modello iconico, con motivo a rombi in pelle matelassé in diverse misure e in diversi colori.

Borsa Chanel 2.55

Per finire la borsa più prestigiosa al mondo: Kelly e Birkin di Hermes.

La Kelly nasce nel 1930, ma diventa popolare negli anni ’50 quando l’allora principessa di Monaco e attrice Grace Kelly viene fotografata con la borsa, diventata poi iconica, tenuta davanti al corpo per nascondere la sua gravidanza. Da allora prende il suo nome.

La Birkin prende il nome dall’attrice Jane Birkin che esterna in aereo a Jean-Louis Dumas, presidente di Hermes di non riuscire a trovare una borsa in grado di contenere tutto il necessario. Da questo incontro nasce la borsa diventata ormai il sogno di tutte le donne.

Non facile da avere anche avendo le possibilità economiche per acquistarla, la lista d’attesa sembra aggirarsi intorno ai 12 mesi.

Le due borse Hermes di cui vi ho parlato sono molto chic, ma non sono da sera, a meno che voi non scegliate la versione mini.

Borse Birkin e Kelly di Hermes

Come fare per scegliere la borsa amata a un prezzo inferiore rispetto a quello dei negozi monomarca? Rivolgiti agli e-commerce di second-hand dove puoi trovare un usato in ottime condizioni a prezzi decisamente inferiori. Vestiaire Collective, Vinted, Real Real e Lampoo sono alcuni di quelli più conosciuti.

Ti consiglio comunque di fare attenzione, se una borsa che costa 6000 euro in negozio la trovi a 300, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Per evitare di prendere un falso dovresti utilizzare siti dove è prevista l’autenticazione degli esperti, Vinted non offre questo servizio automatico.

Ti ricordo che se hai delle borse che non ti piacciono più e che non indossi da tanto tempo, puoi metterle in vendita sugli stessi e-commerce , per poter dare loro lunga vita, come richiede il nostro pianeta, e per monetizzare per l’acquisto di quella che ti piace tanto al momento.

Se ti sembra troppo laborioso vendere su questi siti contattami privatamente sarò felice di aiutarti.

Se questo articolo ti è stato utile fammelo sapere nei commenti sui miei social, non vedo l’ora di confrontarmi con te.

(All’interno dell’articolo sono contenuti link di affiliazione Awin).

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Chi sono

Consulente di stile, style e beauty blogger. Gli abiti parlano di noi, delle nostre emozioni, dei nostri desideri, dicono chi siamo e quello che vogliamo. Se il tuo stile non riesce a comunicare tutto questo fissa una consulenza con me.

Scrivimi

Newsletter