blog in rete scrittura copywriter regina moretto

Blog in rete: scrittura per copywriter con Regina Moretto

Blog in rete è arrivato al terzo tema importante: la scrittura per copywriter con la grande Regina Moretto.

Imparare a scrivere in modo potente è determinante per un copywriter, per avere seguito e per mantenere i lettori incollati alle storie. 

 

Le parole hanno un significato e questo è in grado di risvegliare sentimenti e immagini della realtà secondo forme tipiche costanti, gli archetipi.

Anche se le immagini hanno assunto una valenza predominante, le parole servono per migliorare la comprensione e la conoscenza. 

 

Certe immagini, proprio perché usano gli archetipi, sono in grado di parlare da sole, ma non sempre le nostre informazioni ci fanno vedere l’immagine nel modo corretto. 

Le parole ci aiutano a capire e a chiarire il significato attribuito a quella immagine.

 

Regina usa Proteo come similitudine per la conoscenza.

Proteo è mutevole e inafferrabile così come il nostro sapere, più cerchiamo di avvicinarci e più ci rendiamo conto di essere lontani dalla conoscenza.

 

Iniziamo a lavorare.

Prima prova: pensando a un personaggio (di un libro, film, cartone) chi vorremmo essere e perché. Quali sono le caratteristiche che ci fanno immedesimare in quel personaggio. 

I risultati sono notevoli e piacevolissimi.

 

Prima di scrivere dobbiamo avere ben chiaro che la scrittura ha bisogno di un racconto per esprimersi e il racconto ha bisogno di personaggi, senza i quali non esisterebbe.  

Iniziamo con il racconto dell’eroe, secondo lo schema di Propp: eroe (protagonista), antagonista, aiutante del protagonista, aiutante dell’antagonista e oggetto magico.

 

Dalla scelta casuale di alcune immagini, bisogna creare una storia che abbia la struttura del racconto epico,  seguendo lo schema prima menzionato.

Per poter scrivere dei personaggi è fondamentale che questi abbiano una vita: parenti, lavoro, amici, animali, collocazione geografica, studi e altro. 

Questo serve a chi scrive per dare una dimensione reale al personaggio, anche se alcune delle caratteristiche che abbiamo mostrato sopra non vengono assolutamente menzionate nel racconto.

 

Regina Moretto con la sua carica, il suo entusiasmo per la scrittura ci porta in mondi inesplorati, ci stimola a usare la nostra fantasia e il nostro vissuto in modo istintivo, non mediato dalla ragione o dal pudore.

 

Un consiglio che dà a tutte le partecipanti a blog in rete è quello di leggere. Leggere libri belli ci fa comprendere quali sono i libri spazzatura, aiutandoci così nella scelta.

La bibliografia che ci dona è qualcosa di meraviglioso, vorrei vivere due vite per avere l’opportunità di leggerli tutti. 

blog in rete scrittura copywriter regina moretto

Blog in rete terzo incontro

Il terzo argomento alla base della gestione di un blog è la scrittura potente. Blog in rete de LeRosa, il progetto di Giulia Bezzi per promuovere le attività femminili e  azzerare il gap di genere, mette la scrittura tra gli argomenti fondamentali per un copywriter.Bella scoperta, direte voi, ma non è così facile come potete pensare. Il copywriter non deve soltanto saper scrivere in un italiano grammaticalmente corretto, deve essere incisivo, coinvolgente e motivazionale.  

 

Deve usare la scrittura potente e chi meglio di Regina Moretto può spiegarci quali sono le “regole” da utilizzare per una scrittura potente?

Regina inizia la sua lezione parlando dell’importanza della scrittura e del racconto.

 

Il racconto deve avere dei personaggi al suo interno che riescano a delineare e completare storia e azioni. 

Seguendo lo schema di Propp, lo stesso schema dell’epica possiamo raccontare il viaggio dell’eroe.

 

Foto personali, oggetti,  musica sono gli strumenti richiesti per iniziare questo percorso nelle strade della scrittura.

Regina Moretto ha una carica e una conoscenza della scrittura che è veramente trascinante.

 

Dall’individuazione di un personaggio che in qualche modo riteniamo simile a noi si passa ad assegnare un ruolo a una immagine scelta casualmente e su questo si imbastisce una mini storia.

 Chi è in aula forma un gruppo di cinque persone: ognuno mostra la foto scelta e il ruolo assegnato. Utilizzando tutte le foto del gruppo si modifica la storia precedente.

Chi partecipa attraverso i video deve scegliere casualmente cinque immagini e assegnare a ognuna un ruolo per scrivere una storia.

 

La bibbia del personaggio è la sua dimensione reale, di cui necessita per avere spessore e per una dimensione spazio-temporale.

Chi è, cosa fa, che studi ha fatto o sta facendo, situazione familiare, situazione sentimentale, caratteristiche fisiche, caratteristiche socio-culturali e altro ancora. 

Questi elementi caratterizzano il personaggio, anche se non sono menzionati nella storia.  Il personaggio dovrebbe non seguire solo comportamenti lineari, ma affinché sia interessante, deve esplorare anche zone d’ombra del carattere. 

 

Con la scrittura epica si può creare l’eroe, ma anche l’antieroe. L’eroe è il protagonista coraggioso che cerca di vincere la paura, l’antieroe è il protagonista codardo e fannullone. 

Il lettore può aspirare a diventare come l’eroe, ma è più facile avere simpatia per personaggi di cui si ritiene superiore.

 

È arrivato il momento di sovvertire di nuovo il nostro racconto aggiungendo sette immagini prese dalle riviste, cinque foto della nostra vita, la nostra musica preferita e gli oggetti assegnati alle foto.

Un lavoro immenso che richiede una bella dose di elasticità e fantasia. 

Scrittura per copywriter

La scrittura potente non si applica soltanto ai racconti o ai libri, ma può essere usata anche dai copywriter. 

Che lavorino sul web o sulla carta i copywriter devono usare un linguaggio persuasivo affinché il cliente scelga i prodotti  che promuovono e descrivono in modo coinvolgente. 

 

La storia dell’eroe può essere utilizzata anche in un blog.

A questo punto scattano delle domande: nel blog il narratore e il personaggio sono la stessa persona? 

Solitamente in un blog l’autore è l’eroe, è possibile impersonare un ruolo diverso?

 

Come per i racconti, anche nel blog l’eroe ha bisogno del cattivo. Noi dovremmo sapere chi è il cattivo contro cui combattiamo, quali sono le sue e le nostre motivazioni. 

Ma soprattutto dovremmo sapere qual è la nostra mission.

Perché la scrittura sia potente, quindi persuasiva dobbiamo avere ben chiaro a quali esigenze del nostro lettore vogliamo e sappiamo rispondere, quali bisogni riusciamo a soddisfare.

 

Il lettore può riconoscersi in noi o voler assomigliare a noi, in questo caso noi siamo l’eroe, ma è anche possibile che le persone vogliano essere aiutate da noi, quindi il nostro blog è il mezzo attraverso il quale le persone possono confrontarsi con le altre.

Sta a noi decidere se vogliamo essere i protagonisti o se vogliamo impersonare un ruolo diverso.

Chi è Regina Moretto

Regina Moretto è una esploratrice di scrittura potente, come ama definirsi.

 Io direi che Regina è così potente da farci esplorare la scrittura. E con potente intendo con una carica dialettica, intellettiva e fisica così forte da trascinarti nella bellezza della scrittura.

 

Questa sua grandissima capacità coinvolgente le permette di lavorare per le aziende affinché i loro prodotti vengano raccontati in modo da incrementare le vendite. 

Di lavorare con persone che vogliono sperimentare la scrittura per tirare fuori le loro potenzialità letterarie. 

Di lavorare con veri professionisti per migliorare e stimolare le loro peculiarità.

 

Ho sperimentato la bravura di Regina con la lezione di blog in rete e sono rimasta veramente affascinata da tanta competenza e conoscenza.

Regina riesce a portarti dove tu non penseresti mai di arrivare, tirando fuori emotività, raziocinio e capacità dialettica.

Partecipare a uno dei Workshop che organizza è un’esperienza che vi consiglio, se usate la scrittura nel vostro modo di comunicare.

 

La sua vena esploratrice, la voglia di sperimentare cose nuove, la sua conoscenza di molti luoghi del pianeta, si percepiscono dalla sua apertura verso il mondo e verso l’altro, verso la conoscenza del diverso come arricchimento emotivo e culturale.

 

La bibliografia che ha consigliato a noi blogger durante la sua lezione per blog in rete è una gioia per il cuore, vorrei avere una vita lunghissima per poter leggere tutti i libri consigliati. 

 

Questo articolo fa parte di “Bloginrete” de LeROSA, progetto di SeoSpirito Società Benefit srl, in collaborazione con &Love e Scoprirecosebelle, che ha come obiettivo primario ascoltare le donne, collaborare con tutti coloro che voglio rendere concrete le molteplici iniziative proposte e sorridere dei risultati ottenuti. È un progetto PER le donne, ma non precluso agli uomini, è aperto a chiunque voglia contribuire al benessere femminile e alla valorizzazione del territorio, in cui vivere meglio sotto tutti i punti di vista.

 

 

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi