tendenza dei jeans per la primavera

I jeans più belli e di tendenza per la primavera

Come ogni primavera il jeans entra con prepotenza nei trend della stagione, con qualche novità ma anche con tante rivisitazioni. Vediamo insieme quali sono i jeans di tendenza della bella stagione.

I jeans sono i pantaloni che tutte amiamo, a prescindere dalla nostra età e dalla nostra taglia. Nati come pantaloni da lavoro, hanno assunto una connotazione anche elegante, quando abbinati con tacchi e top ricercati.

Possiamo dire che sono passati dallo street style all’Olimpo della moda: Balmain, Valentino, Celine, Dolce & Gabbana, solo per fare alcuni nomi hanno presentato nelle collezioni della primavera la loro interpretazione di questo capo iconico e versatile, rendendolo pieno di glamour e molto accattivante.

Chanel nella sfilata di primavera ha mostrato il suo jeans nel colore rosa barbie con vita alta e ampio ed è stato subito amore da parte delle amanti del brand e non solo. Ma, nonostante qualche variazione sul tema del colore, il jeans di tendenza della primavera rimane quello blu, da scegliere nelle sue sfumature più chiare a seconda del gusto personale e della silhouette.

le offerte riservate a te
Chanel

Nell’articolo troverai:

  • l’eterno ritorno del jeans skinny;
  • i jeans di tendenza: belli e comodi in tutte le taglie;
  • jeans strappati e usurati, è di moda il riciclo.

L’eterno ritorno del jeans skinny

Anche se molti affermavano che il jeans skinny (per intenderci quello super aderente, alla Kate Moss vecchia maniera) non fosse più di moda, ogni anno assistiamo al ritorno del jeans seconda pelle.

Solitamente in tessuto elasticizzato proprio in virtù del modello, che altrimenti impedirebbe qualsiasi tipo di movimento, i jeans skinny ha bisogno di un fisico perfetto per mostrare il meglio di sé. Se indossati da donne molto, molto magre non rendono loro giustizia, così come non esaltano il fisico delle donne curvy.

A rendere le cose ancora più complicate è il ritorno della vita bassa, davvero molto impietosa sui fianchi. Il rotolino che fuoriesce dalla vita dei pantaloni non è il massimo da vedere, ma difficilissimo da nascondere.

Tra tutti i modelli di jeans, a mio avviso, quello più difficile da indossare e anche quello meno comodo, ma ha sempre una larga schiera di seguaci, tanto che lo ritroviamo sulle passerelle di diversi brand del lusso.

Le novità della stagione per il jeans skinny sono:

  • una minima svasatura in fondo, per nascondere le calzature (Balmain);
  • il ritorno della vita bassa;
  • utilizzo del patchwork (Dolce & Gabbana);
  • l’abbinamento con stivali alti (Burberry).

L’abbinamento con una giacca importante è sempre vincente per dare al jeans un aspetto elegante, rafforzato da décolleté con il tacco. La versione easy con sneakers e t-shirt o camicia di cotone è comunque bella e trendy.

Se vuoi vedere gli skinny jeans da tutti i prezzi clicca qui.

I jeans di tendenza: belli e comodi per tutte le taglie

La vera novità della primavera è il jeans comodo. Easy, bello e molto fashion.

Se vi siete abituate al comfort con lo smart-working questo è il modello di jeans che non abbandonerete più.

La linea del jeans di tendenza può essere morbida sulla coscia e sulla gamba, con la gamba dritta o leggermente scampanata. Rientrano nei pantaloni comodi anche i jeans ampi come quelli proposti da Dior, quasi un panta-palazzo.

Sicuramente il jeans morbido è quello che si adatta meglio a tutte le fisicità, bello sulle donne longilinee e su quelle curvy. La vita alta evita che fuoriescano i rotolini sui fianchi e fa sì che le gambe sembrino più lunghe (cosa che non guasta mai).

Giocare con il colore e con la forma del jeans aiuta a trovare il modello che si addice di più alla nostra silhouette, quello che riesce a esaltare la nostra bellezza senza farci perdere la comodità. Con questo modello non è necessario che il tessuto sia elasticizzato, la morbidezza che lo caratterizza permette qualsiasi tipo di movimento agevolmente.

Questo tipo di jeans ci permette piena libertà anche con gli abbinamenti che possono essere più femminili con lo spolverino lungo o più sportivi con il bomber di pelle. Da indossare con scarpe basse tipo ballerine, slingback o décolleté con tacco comodo.

Qui trovi i jeans a vita alta più economici.

Jeans strappati e usurati, è di moda il riciclo

Un messaggio nuovo ed etico è dato dai jeans strappati e/o usurati. L’idea che ogni indumento, jeans compreso, debba avere una vita più lunga rispetto all’usa e getta, se vogliamo salvaguardare l’ambiente, sta prendendo piede sempre più. I jeans usurati e strappati simboleggiano il concetto del riciclo. (Se vuoi saperne di più sull’impatto dei jeans sull’ambiente leggi qui).

Dolce & Gabbana hanno aggiunto al jeans riciclato delle parti di vecchi tessuti, creando dei jeans patchwork di grande impatto sia esteticamente che come significato intrinseco.

Questi modelli sono belli, ma forse non adatti a tutte le età e a tutti i gusti. C’è molta reticenza da parte delle donne over 50 a indossare i jeans strappati. L’idea di cura dell’abbigliamento per molti esula da qualcosa di “rotto”. Meno forte è invece l’impatto con il jeans strappato, ma rattoppato. I jeans proposti da Dondup potrebbero essere un compromesso accettato a tutte le età.

I modelli dei pantaloni strappati sono generalmente piuttosto larghi, proprio per evidenziare l’usura e il riciclo, quindi sono anche assolutamente comodi. A seconda della ampiezza stanno bene a tutte le tipologie di fisico.

Se ami i jeans strappati clicca qui.

Ora voglio farvi vedere la mia scelta per la primavera: pantaloni morbidi in jeans blu scuro da indossare con la camicia multicolore e con spolverino ceruleo, il colore trend della stagione.

Per rendere il mio outfit femminile ho indossato le mie décolleté glitterate e la mini borsa fucsia in tinta con la camicia. Come accessori le collane girocollo, nei colori dell’outfit.

Cosa ne pensate, vi piace?

Jeans Barena, camicia Emilio Pucci, spolverino Avolio Milano, borsa Prada, scarpe Miu Miu

jeans morbidi di tendenza
photo Samuele Vannoni


All’interno di questo post sono inseriti link Amazon affiliate.

All’interno di questo post sono inseriti link Transactionale affiliate

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi