correttore per over 50: come metterlo

Correttore per over 50: quale scegliere e come usarlo

Il correttore per over 50 è un ottimo alleato per noi donne, anche se molto spesso sottostimiamo la sua preziosa funzione.

In realtà dovrebbe essere il primo prodotto di make-up da applicare sulla nostra pelle prima di passare al trucco vero e proprio.

Anche se molte donne mature non amano truccarsi, la differenza dopo l’uso del correttore è palese e illuminante.

 Sono convinta che una volta che l’hai provato non potrai più farne a meno.

Se ti ho incuriosita e vuoi buttarti in questa avventura, qui troverai:

  • quale correttore scegliere;
  • come usare il correttore per over 50.

Usare il correttore nel modo giusto vuol dire togliere dal nostro viso stanchezza e discromie, couperose e brufoli, rendendo la pelle omogenea e luminosa. Tutto questo in modo semplice e senza impiastricciare il nostro viso.

Alcuni dei tutorial che sono sul web, frequentemente invece di avvicinare le donne al make-up per migliorare il loro aspetto cercano di modificarne i tratti con una serie di prodotti stratificati che, oltre a richiedere una certa maestria nell’applicazione, sono molto “pesanti” sul viso.

Se anche tu, come me, ami un trucco semplice che serva a illuminare e a esaltare i lineamenti, senza modificarli, questo è l’articolo che fa per te.

Useremo il correttore per coprire tutte le discromie, le macchie che sono sul nostro viso:

  • occhiaie;
  • macchie senili;
  • couperose;
  • brufoli.

Anche se non vogliamo un viso di porcellana, togliere o attenuare le macchie, è un modo semplice e veloce per dare uniformità al nostro incarnato, soprattutto per noi over 50.

Il correttore è la base dalla quale partiamo per applicare il nostro trucco.

Quale correttore scegliere

La scelta del correttore è una delle cose più difficili e richiede pazienza e, qualche volta, diversi tentativi.

Non esiste un correttore specifico per noi donne mature, ma la nostra esperienza ci permette di scegliere quello più adatto alla nostra pelle, che spesso presenta delle piccole rughe.

Innanzitutto dobbiamo stabilire che cosa vogliamo minimizzare con il correttore.

Per noi over 50 la scelta solitamente è rivolta alle occhiaie, alle macchie scure e/o alla couperose.

Se vogliamo coprire tutte queste discromie abbiamo bisogno di correttori diversi come colore.

Partiamo dalle occhiaie, che possono essere di vari colori.

Poiché ogni occhiaia ha bisogno di una sfumatura diversa di colore del correttore, la prima regola è capire di che colore sono le nostre occhiaie.

Per le occhiaie:

  • viola scegli un colore tendente al giallo
  • bluastre scegline uno tendente al color pesca;
  • marroni scegli un colore tendente al rosa.

È importante non evidenziare le occhiaie coprendole con un correttore chiaro che farebbe troppo macchia, mettendole ancora più in evidenza.

La scelta del colore dovrebbe essere mezzo tono più chiaro di quella che è la nostra carnagione.

Una volta individuato il nostro colore è importante scegliere la texture.

Esistono correttori in:

  • crema;
  • stick
  • cialda.

I correttori in crema, solitamente muniti di pennello con spugnetta sono quelli che meglio si adattano a noi donne mature. La texture può essere coprente o quasi liquida, dovremmo scegliere una via di mezzo.

Il primo impulso è quello di prenderne uno coprente in modo da mascherare bene le occhiaie, ma non è questa la scelta giusta quando intorno agli occhi sono evidenti delle rughette che potrebbero riempirsi di prodotto creando un effetto innaturale, che le farebbe risaltare maggiormente.

Una consistenza abbastanza fluida è molto più naturale per le donne over 50.

Il correttore in stick può essere aggiunto dopo il primo se si vuole illuminare lo sguardo, ma se sei alle prime armi con l’uso di questo prodotto di bellezza, ti consiglio di iniziare con uno soltanto.

Il correttore in cialda è adatto alle donne over 50 che vogliono coprire la colorazione rossa della couperose. Solitamente questa fa la sua comparsa sulle guance, dove non ci sono rughe evidenti, e il correttore più corposo va bene anche a questa età.

Se questo è il tuo problema scegli un correttore verde, in grado di annullare il rossore sugli zigomi.

Come usare il correttore per over 50

A questo punto hai il correttore del colore e della consistenza giusti, vediamo insieme come applicarlo per evitare errori che penalizzerebbero il risultato.

Con gli occhi struccati, la prima cosa che devi fare è idratare il contorno occhi.

Metti la crema per il contorno occhi e aspetta che venga ben assorbita, questa operazione serve ad applicare il correttore su una pelle ben idratata e il prodotto non si depositerà sulle rughette intorno agli occhi, rendendole più evidenti.

Con la spugnetta in dotazione applica il prodotto sulle occhiaie, stando ben attenta a non esagerare con la quantità, ma soprattutto ad applicarlo soltanto dove è necessario.

Uno degli errori più frequenti è quello di mettere troppo prodotto anche dove non c’è bisogno, alterando il risultato che deve essere il più naturale possibile.

Una volta applicato il prodotto sfumalo con un pennello piatto tutto sopra le occhiaie, fino a quando non si amalgamerà bene con la tua pelle e sarà meno evidente, vedrai come saranno meno evidenti le occhiaie.

A questo punto, se vuoi, puoi applicare un secondo correttore tendente al giallo per illuminare lo sguardo.

Per fissare il correttore puoi applicare un velo di cipria trasparente.

Se hai delle macchie scure che vuoi coprire, metti il prodotto sulla macchia come se ti disegnassi un neo con la penna, appoggiando appena la punta del correttore sulla macchia.

Sfuma con il pennello e passa un leggero fondotinta sul viso, stando bene attenta di tamponarlo con una spugnetta umida per non portare via il correttore che hai appena messo.

Questo modo di applicare il fondotinta è importante anche dopo l’applicazione del correttore verde per la couperose.

Sei una persona che con il caldo non ama molto mettere il fondotinta? Nessun problema, aggiungine una goccia alla crema idratante e procedi sempre tamponando con la spugnetta, vedrai come apparirà bella e luminosa la tua pelle.

Se hai trovato interessante questo articolo continua a seguirmi, a breve ti mostrerò come fare un make-up naturale per le over 50.

Qui sotto il video su come mettere il correttore e il fondotinta.

video correttore

All’interno dell’articolo sono contenuti link di affiliazione.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Chi sono

Consulente di stile, style e beauty blogger. Gli abiti parlano di noi, delle nostre emozioni, dei nostri desideri, dicono chi siamo e quello che vogliamo. Se il tuo stile non riesce a comunicare tutto questo fissa una consulenza con me.

Scrivimi

Newsletter