blog in rete facebook con mery greiss

Blog in rete: Facebook con Mery Greiss

Il percorse Bloginrete si arricchisce di altri contenuti: è la volta di Facebook, uno dei social più utilizzati al mondo e dagli over 50.

A guidarci nei meandri del social è Maria Grazia Rosati, meglio conosciuta nel mondo del web come Mery Greiss.

Quello che sul web sembra fatto a caso, come al solito, ha una logica che dovrebbe essere rispettata per avere i risultati migliori.

Quindi Facebook non è il dare voce a rabbia e sproloqui, ma un mezzo utilissimo per informare e per dirigere chi è interessato verso il nostro blog, con un lavoro costante e da certosino.

Prima di tutto dobbiamo capire se Facebook  è un canale social che dobbiamo utilizzare o meno.

Una volta capito che questo è il (o uno dei) canale giusto per noi dobbiamo attuare una strategia atta a raggiungere il nostro obiettivo.

Per raggiungere il nostro scopo possiamo avvalerci dell’aiuto del Social Media Manager, cioè di colui che si occupa della gestione dei social con la creazione di contenuti e l’organizzazione dell’attività digitale dell’impresa o del professionista.

Una premessa fondamentale che Mery Greiss ci consiglia di seguire sempre è: valutare e analizzare ogni cosa prima di pubblicare su un social.

Molto spesso anche nella valutazione per un posto di lavoro vengono osservati i social media dei candidati, dobbiamo assolutamente ricordare che tutto quello che scriviamo rimane e ci caratterizza.

Blog in rete: ottavo incontro

Arrivati all’ottavo incontro di Bloginrete, il progetto di Giulia Bezzi per avere un blog professionale e capace di generare business, con la lezione magistrale sul social media Facebook.

Ancora lezioni online a causa del distanziamento, la tutor della giornata, Mery Greiss, ci ha preparato una lezione molto pratica e vivace che prevede la nostra interazione costante.

La lezione magistrale di Mery Greiss serve a farci capire bene se conosciamo il nostro obiettivo, il nostro target e il modo giusto per raggiungerlo.

Quello che dobbiamo conoscere in modo chiaro è:

  • quali sono i nostro obiettivi.
  • Qual è il nostro target.
  • Quali canali utilizzare.
  • Cosa comunicare.
  • Come comunicare.

È inoltre importante fare delle analisi:

  • dei competitor, per vedere come si muovono e per prendere spunto per le nostre idee;
  • di mercato, per capire se c’è domanda per quel tipo di prodotto
  • SWOT, analisi che serve a valutare i punti di forza, le debolezze, le opportunità e le minacce. Utilissimo per le decisioni sulla strategia da seguire.

Individuare con precisione il nostro pubblico rispondendo a una serie di domande sulle abitudini, sentimenti, opinioni e comportamenti. 

Compilare la mappa dell’empatia ci aiuta a capire come il nostro follower ideale si vede e si sente nel contesto in cui vive. 

Come potete vedere utilizzare un social da parte di un blogger o di una azienda non è: aprire bocca e darle fiato, ma uno studio minuzioso di mille variabili per arrivare dritti al target scelto.

Facebook per blogger

Per utilizzare al meglio il social web Facebook dobbiamo partire dal piano editoriale.

La comunicazione deve essere divisa in tre macroaree.

Le macroaree dovrebbero essere alternate nella pubblicazione per coinvolgere i follower, rispondere alle loro esigenze e indirizzarli verso il nostro blog.

Post che parlino dell’azienda, post di utilità per l’utente: come fare, dove acquistare, quando serve e cosa, post che riescano a coinvolgere i follower con domande specifiche o attraverso foto di vita quotidiana.

Uno strumento utile per monitorare se siamo sulla buona strada con i nostri post sono gli Insight di Facebook.

Monitorare alcuni KPI (Key Performance Indicator) ci aiuta a capire il coinvolgimento che i nostri post creano. 

La copertura dei post è un KPI molto importante perché ci fa vedere il numero di persone che hanno raggiunto i post in modo organico e con sponsorizzazione, oltre alle visualizzazioni della pagina.

Un altro parametro molto importante è l’Engagement Rate ci mostra il movimento generato dalla nostra pagina. 

Non ultimo è il valore dei nostri post.

La sincerità, la chiarezza e l’empatia sono requisiti che pagano, se pubblicizzate un prodotto solo perché avete una collaborazione di qualsiasi tipo, ma non vi piace e non lo ritenete utile per il vostro target non state facendo un buon servizio e l’utente se ne accorge.

La professionalità e la correttezza vengono premiate anche sui social media, non ce ne dimentichiamo.

Chi è Mery Greiss

Mery Greiss è prima di tutto una persona solare e pronta a dare una mano se ne hai bisogno.

Digital Strategist, Digital Coach, Social Mentor aiuta aziende e privati a trovare il canale social e il modo migliore per presentare prodotti e idee, attraverso la presa di coscienza degli obiettivi e del target al quale vogliono rivolgersi.

Autrice di Scoprire cose belle, il blog della positività, dove tutti possono raccontare cose positive atte a esaltare la bellezza dei sentimenti, dell’emotività e dell’empatia che ci circonda.

Collaboratrice per la parte social e organizzativa di LeROSA e Bloginrete.

Ho conosciuto Mery Greiss a Verona al SEO&Love ed è stato amore a prima vista, in pochi minuti mi ha insegnato un miliardo di cose e mi ha fatto sentire a casa.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi