I migliori tagli di capelli per le over 50

I migliori tagli di capelli per le over 50 sono dei consigli di stile e non dei diktat. Le donne over50 si sono conquistate silenziosamente, ma inesorabilmente il loro spazio e la loro libertà di scelta.

La regola che voleva le donne mature con i capelli corti non vale più, tutto dipende dalla propria scelta personale. Così come per il colore; fino a qualche anno fa la donna che non si tingeva più i capelli sembrava una donna arresa alla vecchiaia. Ora i capelli bianchi sono un inno di libertà dalla schiavitù del colore, sono belli e molto chic, tanto che anche le giovani si sottopongono a trattamenti di decolorazione per ottenere una chioma canuta.

Questa è la nostra rivoluzione, non rincorriamo più una giovinezza che è perduta, ma godiamo di quanto c’è di bello nell’età matura.

Pur riconoscendo a ognuna il diritto di scegliere il taglio e la lunghezza che preferisce, diamo un’occhiata ai tagli di capelli che dal punto di vista estetico sono migliori per le donne over50.

I migliori tagli di capelli per le over 50, corti o lunghi

I capelli lunghi non sono più una prerogativa delle donne giovani, anche le donne over50 possono avere dei bellissimi capelli lunghi e Monica Bellucci è un esempio tangibile.

La scelta sulla lunghezza della capigliatura dipende, oltre che dal gusto personale, anche dal tipo di capelli.

  • Chi ha i capelli che si ingrassano facilmente sarà certamente più a proprio agio con i capelli corti, più facili da gestire e da lavare.
  • Chi ha i capelli molto sottili e sfibrati starà meglio con un taglio più corto.
  • Chi non ha una grande quantità di capelli sta meglio con i capelli più corti.

 

Le lunghezze possono essere infinite dal taglio cortissimo stile Jamie Lee Curtis alla scelta dei capelli lunghi come quelli di Michelle Pfeiffer. Tra questi due estremi troviamo una serie di lunghezze intermedie in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

L’unica regola che dovrebbe essere rispettata dalle donne over50 che si tingono i capelli è quella di evitare il nero corvino, risulta poco credibile e indurisce i lineamenti del viso.

I migliori tagli di capelli per le over 50, dipende dalla forma del viso

Perché un taglio risulti il migliore deve tenere conto anche della forma del viso.

  • Se avete un viso ovale non avete nessun tipo di problema, vi potete permettere qualsiasi taglio, lungo o corto, liscio, mosso o spettinato.
  • Se avete un viso tondo dovete cercare di allungarlo con il taglio adeguato, corto, medio o lungo purché sfilato. Il movimento è importante, quindi meglio l’asciugatura con capelli mossi e rialzati alla radice. La frangia tende a rendere il viso ancora più tondeggiante, se proprio volete farla, che sia scalata: più corta al centro e più lunga ai lati.
  • Se avete un viso rettangolare con mascella importante dovete addolcire i lineamenti creando del movimento all’altezza del contorno del viso. Tagli scalati con asciugature mosse e/o spettinate. Le asimmetrie vanno bene solo se morbide, il taglio troppo squadrato esalta maggiormente la forma quadrata del viso.
  • Se il vostro viso è triangolare, con fronte larga e mento stretto dovete alleggerire i capelli sulla fronte e aumentare i volumi all’altezza del mento. Scalature e movimento sono da consigliare, così come il taglio a caschetto (il bob) mosso.

Non vi resta che rivolgervi a professionisti del settore che, oltre al taglio migliore, saranno in grado di consigliarvi anche il colore in grado di esaltare la vostra personalità. Perché, pur tenendo conto di tutti i consigli estetici, la cosa più importante è che il taglio vi rappresenti e che vi faccia sentire belle.  

 

 

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da