Consigli utili per la scelta del jeans della primavera

 

Anche questa primavera il jeans è uno dei protagonisti e noi ne siamo molto contente, perché solitamente il demin è associato a comfort e a un abbigliamento casual.

Questa volta scordiamoci il jeans sdrucito indossato con una t-shirt, se vogliamo essere davvero trendy dobbiamo scegliere il jeans dal taglio sartoriale da poter indossare anche per un’occasione particolare.

Il maestro di questo tipo di denim è Tom Ford che a un jeans morbido sulla gamba e arrotolato nell’orlo abbina una giacca strutturata con spalle larghe e vita stretta, tipo anni ’80. L’insieme è superbo.

Scegliete un tessuto scuro

Il primo consiglio per l’acquisto è quello di scegliere un tessuto piuttosto scuro perché più adatto all’importanza del capo che non prevede soltanto pantaloni, ma anche gonne e abiti come possiamo vedere nelle proposte di Fendi, Trussardi e Versus.

Come detto prima, il jeans della primavera è abbinato ad altro denim, che può essere dello stesso colore o anche con tonalità leggermente diverse, Dior nella sua proposta ha abbinato tessuti di colori leggermente diversi nello stesso capo d’abbigliamento.

Il jeans della primavera è impunturato di bianco

Secondo consiglio: scegliete il vostro pezzo in denim scuro con impunture bianche ed evidenti , perché le impunture evidenziano la linea del pezzo che indossate e accentuano la sartorialità del prodotto.

Kenzo nella collezione Memento2 ha proposto top in denim nero con impunture che disegnano una specie di bustino: molto femminile e intrigante.

Il nuovo denim ha il risvolto

Il terzo aspetto che non potete evitare è il risvolto al posto dell’orlo: tutti i jeans vanno piegati all’orlo. Max Mara propone dei risvolti che arrivano alle ginocchia per quanto riguarda i pantaloni e ai gomiti per le giacche, ma non è necessario arrivare così in alto, un risvolto di 5/6 centimetri è sufficiente per dare incisività al pezzo. Loewe ce lo dimostra con il suo jeans indossato con t-shirt con le frange, nonostante il top sia molto particolare, il jeans con il risvolto non rimane in secondo piano.

Trendy con i tacchi

Ultimo consiglio: indossate il vostro denim sartoriale con scarpe con tacco.

Che siano sandali o décolleté, l’importante è che siano con tacco, non meno dei 7 centimetri che per me sono l’ideale per poter camminare. Se avete problemi a indossare i tacchi, potete scegliere i sandali con plateau.

Pronte per l’acquisto? In breve vi mostrerò dove acquistare il jeans giusto per ogni budget.

Dimenticavo, per le più temerarie: reggiseno di jeans a vista da indossare sotto la giacca…io lo adoro!

Rita Palazzi
Pubblicato da

2 commenti

  • Fedeli Maria Angela

    Vorrei vedere anche qualcosa per le “over ” magari non proprio filiformi! Esiste un jeans che non” infagotti” mantenendo una certa aria di ” moda” o dobbiamo proprio rinunciare!

     
    • Rita Palazzi
      Rita Palazzi

      Hai ragione Maria Angela, le foto che ho preso per presentare i modelli sono tratte dalle sfilate, e come sai, le donne over come noi non sempre sono rappresentate. Tra i modelli che sono nel post alcuni si adattano bene anche a donne formose. Quelli con la vita alta e con la gamba morbida, non aderentissima sono quelli che consiglierei, in quanto a “infagottare” se scegliamo dei denim con tessuti morbidi l’effetto di cui parli dovrebbe essere evitato. Il consiglio più spassionato è quello di indossare ciò che ti piace e ti fa sentire bene!Ti auguro una buona scelta, Rita