Fashion blogger over Anta: le nuove influencer

Isabella Rossellini– sfilata Dolce & Gabbana

Le fashion blogger over Anta sono diventate le nuove influencer nel mondo della moda.

Non più soltanto Chiara Ferragni, Eleonora Carisi, Paola Turani, tutte donne bellissime e con una grande personalità, ma anche blogger mature che rivendicano il loro diritto al piacere di vestirsi con stile, donne che si piacciono e che vogliono piacere.

Molte testate famose hanno parlato della greynassence, la rinascita delle donne con i capelli grigi e si tratta davvero di una rinascita.

Noi donne mature non ci stiamo più a essere relegate soltanto al ruolo di nonne e pensionate, noi vogliamo sentirci parte attiva della vita che viviamo anche con l’abbigliamento che indossiamo.

Gli stilisti Dolce&Gabbana, in Italia, sono un esempio di come la moda possa essere inclusiva. Purtroppo sono una realtà quasi isolata, i brand nazionali non sembrano molto interessati all’inclusività come lo sono gli stilisti d’oltreoceano.

Fashion blogger over 40 stilosissime

Grece Ghanem

Facendo ricerca sul web, qualche mese fa mi sono imbattuta in un articolo interessante: Queste sono le influencer over 40 stilosissime da seguire asap e da cui abbiamo moltissimo da imparare.

Monica Monnis, autrice dell’articolo, elogia le blogger over 40 e oltre per la loro carica, il loro stile e la loro presenza nelle pubblicità, alle sfilate e come consulenti di stile.

L’invito è proprio quello di seguire queste blogger perché c’è molto da imparare nel loro stile.

L’affermazione non può che trovarmi concorde, le blogger menzionate nell’articolo sono persone che seguo e alcune di loro sono state intervistate da me. Personaggi come l’americana Lyn Slater (64 anni blog IconaAccidental), la canadese Grece Ghanem (54 anni), l’americana Iris Apfel (da pochi giorni 98enne) sono ormai famose e su tutte le riveste, di moda e non.

La cosa che mi ha subito colpito, riguardo all’articolo, è il fatto che non siano state menzionate fashion blogger italiane over Anta.

E’ possibile che il paese famoso in tutto il mondo per la moda, non abbia niente da dire? Noi fashion blogger over Anta italiane non abbiamo nulla da insegnare alle donne di altri paesi riguardo allo stile?

La cosa mi ha lasciato abbastanza perplessa e ne ho parlato con Cristina Pagni autrice di 50enni.blog.

Abbiamo deciso di confrontarci con una intervista incrociata. Ecco il suo pensiero. Potete, inoltre, trovare le mie risposte alle domande qui.

NotOnlyTwenty: Ciao Cristina, ci racconti quando è nato il tuo blog e perché?

50enniblog: 50enni.blog è nato nel giugno 2017 un po’ per gioco ma con coraggio, essendo tra i primi in Italia a riempire un buco nel panorama social italiano, quello delle donne over50, con un occhio anche a chi ha da poco superato i 40. Infatti molti dei tantissimi articoli pubblicati (quasi 400) sono fruibili anche da parte di queste ultime lettrici. Dopo anni dedicati al commerciale export in vari settori e qualche anno di consulenza free lance, figlie oramai autonome, ho deciso con Raffaella di reinventarmi un lavoro che avrebbe saziato la mia curiosità verso il mondo della moda, non più solo da acquirente e personal shopper amatoriale per le mie amiche, ma scrivendone, altra mia passione. Un progetto ardito, essendo il bacino d’utenza più ristretto e molto meno social e device-friendly rispetto a quello di una “Chiara Ferragni”, ma al tempo stesso un pubblico che meriterebbe finalmente una maggiore attenzione da parte delle case di moda. Il blog è stato aperto con Raffaella appunto, che si è occupata, sino alla sua fuoriuscita dello scorso mese di ottobre, prevalentemente della sezione Beauty e Wellness, ora da me seguita personalmente, a volte avvalendomi di contributo esterni. Io, e ci tengo a sottolineare per passione e non per background, ho sempre seguito la sezione Fashion. Tanti contenuti anche di Lifestyle con suggerimenti per il tempo libero, qualche pillola di saggezza e diverse curiosità.

NotOnlyTwenty: Perché la nostra generazione ha bisogno di potersi identificare in modelli di bellezza più vicini alla realtà?

50enniblog: Perché i modelli di riferimento su social, media e stampa non hanno nulla a che vedere con la nostra nuova fisicità e questo non ci fa bene. Facile farsi sopraffare, in un momento così delicato come la menopausa, dallo scoramento indossando abiti visti sulle riviste che, invece di esaltare questa nostra nuova femminilità, ci ingoffano o ci strizzano. Non facile il continuo confronto con queste giovani donne filiformi e senza una ruga, quando al giorno d’oggi sempre più spesso ci troviamo non solo davanti ad uno specchio ma in foto, che con la loro alta risoluzione possono risultare impietose!

Accettarsi, amarsi, prendersi cura di sé è indubbiamente il primo passo verso una nuova consapevolezza ed accettazione. 

Scegliere un abito dopo averlo visto sfilare su una modella curvy o grey può darci una migliore idea della sua vestibilità sul nostro corpo, senza andare incontro al classico momento tragico della prova in camerino. Tutte le donne, di qualsiasi età e taglia, hanno diritto ad un ampia scelta di vestiario, in modo da potere sempre individuare quanto possa farci sentire a nostro agio.

NotOnlyTwenty: Quanto e come può rendersi utile alle sue follower una blogger overAnta?

50enniblog: La blogger overAnta in genere deve trasmettere prima di tutto positività (raramente mi vedrete, nonostante attraversi anch’io nella vita reale giornate no, triste), condividendo senza remore le proprie esperienze, obbligatoriamente costruttive, soprattutto quando si parla di lifestyle.

Deve essere vicina alle lettrici e dimostrare attenzione e sensibilità verso le loro richieste.

I consigli di bellezza devono essere validi, di facile comprensione, ben documentati ed attendibili. 

I consigli fashion devono essere pratici ed adatti appunto al nostro target, con un occhio a tendenze moda ma anche ad uno stile senza tempo, non perdendo mai di vista la praticità ed una certa discreta eleganza.

NotOnlyTwenty: Perché , a tuo parere, in Italia il fenomeno blogger argentate non è ancora stato apprezzato dalla moda e dalla cosmesi?

50enniblog: Perché non ancora tutte le case di moda e le case cosmetiche presenti sul mercato italiano propongono abiti che vadano oltre la taglia 44/46, eccezion fatta per i marchi espressamente dedicati al comparto curvy o per l’alta moda, dove l’abito viene cucito addosso.

Stesso discorso vale per le modelle grey: pochissime apparizioni sulle passerelle o nei servizi fotografici. Molte agenzie di modelle da me interpellate mi hanno confermato che attualmente in Italia, paese sempre recidivo nel metabolizzare nuove tendenze (gli apripista sono sempre USA e Inghilterra), non ve ne è richiesta. Tutt’al più si rivolgono, in regime di subagenti, alla Grey Models di Londra o alla Silver di Parigi, tanto per citarne alcune, oppure reclutano ex top model, che con la donna comune purtroppo poco hanno in comune.

NotOnlyTwenty: A volte la blogger/influencer viene scelta come testimonial al posto della modella, perché a tuo avviso?

50enniblog: La visibilità sui social media è vastissima e sempre a target. Il sottobosco di marchi meno conosciuti, ma non per questo di minore qualità, peggiore fattura o meno innovativi dei brand più reclamizzati soprattutto se parliamo del Made in Italy, preferisce investire sui social piuttosto che sulla carta stampata, di minore diffusione oramai e dai costi esorbitanti.

Non da ultimo è più facile per la donna comune, di qualsiasi età, identificarsi in un’influencer che in una modella, dunque avanti tutta anche per noi fashionblogger overAnta: pian pianino stiamo facendoci largo.

NotOnlyTwenty: Un consiglio di stile alle mie follower

50enniblog: Non è mai tardi per costruirsi un proprio stile, che possa esaltare i nostri punti di forza camuffando al tempo stesso i nostri difettucci. Inutile cercare di frenare il tempo indossando i capi delle nostre figlie. Ciò non significa vestire abiti informi: dedicare il giusto tempo alla scelta di capi che ci stiano veramente bene, facendoci consigliare, è sempre tempo ben speso. E ricordatevi che la qualità ripaga, soprattutto se si scelgono abiti di uno stile senza tempo, da portare per diverse stagioni magari giocando con gli accessori.

NotOnly Twenty: Grazie mille Cristina per le tue interessanti risposte e grazie per le informazioni utili che troviamo nel tuo blog. Buon Lavoro.

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da

4 commenti

  • Avatar
    Rollino Patrizia

    Sono d’ accordissimo con te e Cristina che seguo già da qualche tempo.
    Mi fa piacere ricevere l’ avviso nelle mail di nuovi tuoi articoli !
    Grazie
    Patrizia
    Se vuoi ti invio qualche mia foto .
    Tieni presente che ho 61 anni ma la mia filosofia di vita è simile al pensiero tuo e di Cristina Pagni.
    Buona serata!

     
    • Rita Palazzi
      Rita Palazzi

      Ciao Patrizia, felice di conoscerti. Per avere gli avvisi degli articoli nuovi dovresti andare sulla pagina facebook del blog (https://www.facebook.com/NotOnlyTwenty/).
      Ho in testa una cosa da fare con le mie follower over50 e oltre e metterò anche le foto, quindi devi avere un po’ di pazienza. Grazie per il tuo prezioso commento, Rita

       
  • Avatar
    Maristella Franchi

    Finalmente qualcuno che si occupa di noi over…..Complimenti.!!!!Seguirò con interesse il blog

     
    • Rita Palazzi
      Rita Palazzi

      Grazie Maristella, mi farai molto piacere. ❤️