invecchiamento e salute con attività fisica donna che pedala in cyclette

Come rallentare l’invecchiamento per rimanere in salute

È indiscusso che siamo una popolazione che invecchia. È fondamentale per la nostra salute rallentare l‘invecchiamento mettendo in atto dei comportamenti che renderanno più piacevole e stimolante questo periodo della vita.

Se sei interessata a vivere a lungo e in salute dovresti leggere questo articolo, dove troverai:

  • invecchiamento e bellezza;
  • cosa fare per vivere in salute.

Mentre siamo propensi a utilizzare creme e trattamenti estetici per mantenere la nostra bellezza, diventiamo sempre più pigri verso l’attività fisica.

La tendenza con il passare degli anni a ridurre drasticamente attività fisica e movimento ci penalizza, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dettato delle linee guida per il tipo e l’intensità dell’attività fisica che sarebbe importante fare ad ogni età per avere un invecchiamento attivo, sinonimo di benessere e salute.

Le risorse degli Stati sono sempre più esigue e l’invecchiamento della popolazione può diventare un problema per la gestione delle malattie. Seguire uno stile di vita che ci aiuti a rimanere in salute fa bene non solo a noi, ma a tutta la collettività.

Vediamo insieme quello che possiamo fare per mantenere bellezza e salute.

Invecchiamento e bellezza

La bellezza, quella stereotipata, ci ossessiona, guai a non soddisfare quei canoni assurdi che vogliono tutte giovani, magrissime e con seno prosperoso.

Lo sforzo di rientrare in questi parametri coinvolge anche le donne (si donne, perché siamo soprattutto noi quelle penalizzate) mature a “lavorare” in modo da essere ancora considerate donne piacenti e desiderabili.

Un piccolo inciso per chi è scettico sul gender gap estetico: ti ricordo la polemica suscitata dallo scrittore cinquantenne Yann Moix che affermava che ai suoi occhi le donne cinquantenni sono invisibili perché vecchie.

La nostra più grande preoccupazione è rimanere belle e per questo scopo siamo disposte ad investire del denaro e del tempo, cosa che molto spesso diciamo di non trovare se la prospettiva è la salute e non la bellezza.

Con questa affermazione non voglio assolutamente demonizzare la medicina estetica, la cosmesi e la cosmeceutica, anzi sono una sostenitrice dell’essere sempre nella nostra forma migliore a tutte le età.

Quello che voglio invece affermare è che salute e bellezza sono indissolubili, quindi se vogliamo invecchiare nella nostra forma migliore dobbiamo fare in modo di rallentare l’invecchiamento puntando su comportamenti che ci mantengano in salute.

Non è sempre facile. È molto più pratico mettere una crema nutriente la sera che non andare a camminare un’ora. È più appagante mangiare cose saporite che non ridurre le quantità del cibo.

Se però guardiamo la cosa in prospettiva e cerchiamo di non essere assolutamente categorici concedendoci qualche piccola digressione, ci renderemo conto che non è così difficile, ma che una vita sana ci dà più energia durante la giornata, ci fa riposare meglio e ci fa vedere in ottima forma.

invecchiamento e bellezza donna che mette la crenma viso

Cosa fare per rallentare l’invecchiamento e vivere in salute

Per cercare di rallentare l’invecchiamento e vivere in salute dobbiamo curare:

  • attività fisica;
  • alimentazione;
  • ritmo veglia-sonno.

Per capire quanto sia importante il movimento, nel sito del Ministero della Salute troviamo:

L’inattività fisica è un fattore di rischio fondamentale per le malattie non trasmissibili, quali
le patologie cardiovascolari, i tumori e il diabete.

rallentare l'invecchiamento con il movimento donna che fa ginnastica con pesi

Le linee guida datate 25 Novembre 2020 dell’OMS prevedono per adulti (dai 18 ai 65 anni) attività aerobica moderata dai 150 ai 300 minuti o attività aerobica vigorosa dai 75 ai 150 minuti settimanali. O un mix delle due. Questi sono i tempi minimi, dovremmo fare anche di più.

In aggiunta consiglia di fare rinforzo muscolare come minimo due volte alla settimana per aumentare lo stato di salute.

Per gli anziani (over 65) è previsto lo stesso livello di attività degli adulti, con l’aggiunta di almeno una seduta di propriocezione per avere un maggior controllo muscolare ed equilibrio, finalizzato ad evitare cadute.

Viene evidenziato che fare anche un minimo di attività fisica è meglio dell’inattività per rallentare il processo di invecchiamento umano e rimanere in salute.

Chi si avvicina all’attività fisica dopo un lungo periodo di inattività deve iniziare con gradualità aumentando nel tempo frequenza, intensità e durata.

L’attività fisica rallenta l’invecchiamento umano riducendo il rischio di sviluppare patologie come:

  • malattie cardiovascolari;
  • ipertensione;
  • diabete di tipo 2;
  • cancro del colon;
  • cancro al seno;
  • depressione;
  • declino cognitivo;
  • morbo di Alzheimer.

Basterebbe solo questo per essere stimolati a muoverci, non credi? Inoltre, l’inattività fisica ci porta ad utilizzare i nostri muscoli in modo scorretto, facendoci assumere delle posture sbagliate. Con una valutazione specifica è possibile correggere la postura scorretta potenziando la muscolatura debole per ricreare l’equilibrio di cui ha bisogno il nostro corpo. Contattami se hai bisogno del mio aiuto.

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale sull’invecchiamento.

Abbiamo sperimentato tutti che, con il passare degli anni, tendiamo ad ingrassare. Questo perché il nostro metabolismo rallenta e siamo meno attivi fisicamente. Per le donne l’aggiunta della menopausa con il terremoto ormonale che ne consegue può essere l’inizio di una trasformazione fisica male accettata.

La riduzione del cibo sarebbe una cosa davvero auspicabile, anche se non molto facile per chi è goloso come me. Non c’è bisogno di calcolare le calorie immesse nell’organismo, sarebbe sufficiente ridurre le dosi degli alimenti per permettere al nostro corpo di non essere sotto stress.

Mangiare meno ci aiuta a mantenere il nostro corpo in salute, ma non è l’unica scelta. Alla riduzione della quantità di cibo giornaliero dovremmo aggiungere anche la qualità di questo.

È cosa nota che una dieta ricca di grassi (animali o di origine vegetale) non ci aiuta a rallentare l’invecchiamento. Questi alimenti favoriscono la formazione dei radicali liberi, che quando in eccesso, creano dei danni importanti al nostro organismo, attaccando il DNA cellulare.

Gli alimenti che contrastano i radicali liberi sono quelli che contengono gli antiossidanti. Ne sono ricchi frutta, soprattutto quella rossa, e verdura. La dieta mediterranea è quella perfetta per contrastare l’invecchiamento.

Come rallentare l'invecchiamento per rimanere in salute 3

Foto di micheile henderson su Unsplash

Non dobbiamo dimenticare che alcol e fumo sono dannosi per la salute, quindi il primo andrebbe ridotto e il secondo eliminato.

Infine il ritmo veglia-sonno. Il sonno serve a ricaricarci, serve al nostro cervello per fare un reset di tutte le informazioni della giornata e per vivere in equilibrio.

La quantità di ore di cui il nostro organismo ha bisogno per ricaricarsi va dalle 5 alle 8 ore. Ci sono persone alle quali sono sufficienti 5 ore ed altre che se non dormono 8 ore sono a pezzi.

I disturbi del sonno, come l’insonnia cronica possono provocare delle patologie come depressione, disturbi dell’umore, deficit di memoria, astenia. Si può arrivare anche ad un aumento del colesterolo, diabete e obesità.

Le donne durante la menopausa possono avere disturbi del sonno causati dagli sbalzi ormonali. È importante parlarne con il medico per trovare la soluzione, che può essere anche semplice come l’assunzione di melatonina.

Un piccolo consiglio è quello di non guardare il cellulare a letto perché la luce emessa sembra rallenti l’addormentamento, la scelta di leggere un buon libro è più rilassante.

È molto importante anche la scelta del cuscino, io consiglio sempre quello di piume perché in qualsiasi posizione tu dorma, il cuscino di piume è sempre in grado di mantenere la posizione corretta della testa.

Possiamo affermare, supportati dall’evidenza scientifica che per rallentare l’invecchiamento, mantenere la nostre salute e la nostra bellezza dobbiamo:

  • fare attività fisica: aerobica e potenziamento;
  • mangiare poco e sano, riducendo l’assunzione di alcol;
  • dormire bene.

Aggiungo che dobbiamo anche divertirci, avere progetti e godere di quello che ci circonda.

Fammi sapere se questo articolo ti è stato utile, se sì fai un piccolo sforzo e:

  • commenta sui miei social;
  • condividilo;
  • fallo leggere a una amica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su:

Chi sono

Consulente di stile, style e beauty blogger. Gli abiti parlano di noi, delle nostre emozioni, dei nostri desideri, dicono chi siamo e quello che vogliamo. Se il tuo stile non riesce a comunicare tutto questo fissa una consulenza con me.

Scrivimi

Newsletter