Over fifty news Not Only Twenty

Nonne escort

Over fifty news Not Only Twenty
Sheila

Avevamo già parlato della bellezza e sensualità delle donne over 50 e dell’amore dopo i 50 anni, dove la sessualità non era disgiunta dal sentimento.

L’idea che a una certa età il sesso abbia importanza solo se c’è sentimento è stata sovvertita dalle escort mature.

Il fenomeno delle nonne escort cioè il sesso a pagamento sembra molto diffuso, soprattutto in Gran Bretagna. Donne che hanno abbondantemente superato i cinquant’anni e che decidono di diventare delle prostitute.

Il documentario sulle nonne escort

Ce lo spiega bene Charlie Russell nel premiato documentario Mia nonna la escort del 2014.

Nel documentario Russell intervista tre donne che hanno deciso di fare le escort in età matura: Beverly di 64 anni, la porno star Sophie di 57 anni e Sheila di 85 anni.

Il sesso a 85 anni

E’ proprio l’età e la storia di Sheila a sorprendere gli spettatori.

In modo delicato Sheila racconta di avere iniziato il suo lavoro di prostituta a 81 anni, dopo la morte del secondo marito perché soffriva di solitudine, di essere molto, molto sexy e che non saprebbe come fare se dovesse vivere senza sesso.

Se leggete queste affermazioni senza vedere il documentario potete pensare che Sheila sia un personaggio perverso, ma se la vedete nella vita reale vi accorgete che potrebbe essere tranquillamente la nostra vicina di casa e che di perverso in lei non c’è nulla.

Infatti Sheila vive questa parte della sua vita con una estrema naturalezza, nonostante la sua famiglia, venuta a conoscenza del suo lavoro l’abbia ripudiata quando lei si è rifiutata di sospendere la sua remunerativa attività.

Si remunerativa perché Sheila guadagna circa 300 euro all’ora e dichiara che riesce a vedere anche dieci clienti a settimana.

La cosa che ha sconvolto i benpensanti è stata la rivelazione dell’età dei clienti delle escort intervistate, i clienti si aggirano tutti sui vent’anni.

L’85enne dichiara che sono tutti molto felici dopo avere avuto rapporti con lei.

Russell chiede anche ai clienti cosa li spinge così giovani a cercare donne così attempate quando potrebbero avere delle bellissime coetanee

Per Sheila invece è chiaro il perché della sua scelta quando afferma: “Faccio la escort perché adoro il sesso. Solo pensarci mi fa sentire meglio”.

Per Beverly che ha iniziato all’età di trent’anni per sopperire alle perdite economiche del marito, giocatore compulsivo, fare la escort è come lavorare all’ufficio postale.

Nel documentario traspare l’allegria e la naturalezza con la quale queste donne svolgono il loro lavoro, raccontando anche dei rapporti familiari e con gli amici.

Storie che fanno riflettere…

(Leggi anche L’amore ai tempi di internet)

Over fifty news Not Only Twenty
Sheila

 

Over fifty news Not Only Twenty
Beverly

 

Over fifty news Not Only Twenty
Sheila

 

https://www.youtube.com/watch?v=th-L1lmQfYE

 

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi