moda primavera 2020

Moda primavera 2020: le tendenze

La bella stagione sembra arrivata, vediamo insieme cosa ci presenta la moda primavera 2020.

Protagonista indiscussa della primavera 2020 sarà la pelle. Non solo giacche, ma trench, cappotti , gonne, abiti in tutti i colori e in stili diversi.

Il colore arancione è predominante in moltissime sfilate. Le sue sfumature che vanno dall’ocra all’arancio acceso, hanno il sapore della stagione calda.

Il voile, insieme a tutti i tessuti leggeri, sembra essere quello più apprezzato per gli abiti eterei e lunghi.

Pur condividendo il pensiero di re Giorgio (Armani), che le tendenze non dovrebbero nemmeno esistere, ma dovremmo scegliere l’abbigliamento che ci fa sentire bene, vediamo tra le proposte degli stilisti quali sono i capi che più ci emozionano e che possiamo sentire nostri.

La prima cosa da dire è che non c’è assolutamente niente di nuovo: colori, tessuti e abbinamenti ricalcano un po’ quello che era il mood della scorsa primavera e di quelle precedenti.

La cosa non mi stupisce affatto perché non c’è rimasto molto da inventare, la cosa invece che vorrei vedere nelle proposte di moda per la primavera 2020 è la bellezza. Bellezza nella composizione degli outfit, bellezza nell’armonia delle forme, bellezza nella portabilità di un outfit.

Anche se non ci possiamo permettere tutte di acquistare i look delle griffe che sfilano, abbiamo la possibilità di prendere spunto dalle proposte degli stilisti per creare i nostri outfit. Possiamo creare i nostri abbinamenti mescolando qualcosa di nuovo con quello che è già nei nostri armadi, così facciamo anche un favore all’ambiente.

Se nel vostro armadio avete qualcosa in pelle è giunto il momento di rispolverarlo, che sia un chiodo o un blazer la cosa importante è dare nuova vita al vostro pezzo ispirandovi alle proposte dei direttori creativi o creando personalmente i vostri outfit.

Colori e abbinamenti alla moda

I colori predominanti della primavera sono il rosa, che è diventato un colore immancabile nel guardaroba sia invernale che estivo, il verde, in tutte le sue tonalità, il bianco, bellissimo negli abiti lunghi e l’ecru, per lo stile safari e il solare color arancio.

Vediamo nel dettaglio come abbinare ogni colore.

Per la primavera 2020 il rosa prevede un outfit monocromatico, gli abbinamenti sono con gli stessi colori dell’abito o nelle sfumature più chiare o più scure del colore.

È possibile scegliere la scala cromatica che si adatta meglio al vostro incarnato, il trend prevede che si vada dal rosa pallido al fucsia.

Il verde è il colore dell’anno, non facile da indossare nelle sfumature olivastre, solare invece nelle sue sfumature brillanti.

Da abbinare con il nero, il marrone, il color cuoio, il turchese. Un colore che farà risaltare la vostra abbronzatura.

Cosa dire del bianco?

Superlativo, chic e femminile. Qualsiasi capo d’abbigliamento scegliate sarà fantastico, raffinatissimo e da indossare tutto il giorno.

Un pezzo bianco è da avere assolutamente!

Il colore écru con tutte le tonalità fino all’avana è il colore indiscusso dello stile safari. Giacche strette in vita da cinture di tessuto o di cuoio, tasche applicate sul petto da abbinare a shorts o pantaloni lunghi e, per essere al top degli abbinamenti, un foulard da berbero o cappello da esploratore.

Infine, per le più coraggiose che non temono di osare, il solare color arancio. Come per gli altri colori, anche qui la scala delle sfumature è infinita, così come gli stili degli abiti.

Tessuti primavera 2020

I tessuti della primavera 2020 sono tutti i tessuti leggeri e impalpabili: voile, organza, seta, cotone garzato.

Utilizzati in abiti splendidi per una donna eterea, dove la lunghezza e larghezza dell’abito non ingoffano, ma diventano un modo morbido e seducente di accarezzare il corpo femminile.

La stampa etnica su cotone, seta e canapa per farci sentire delle guerriere masai, con stile e charme da vendere. Per farci sognare di paesi lontani e misteriosi, per farci portatrici di inclusività.

Il jeans, il tessuto da lavoro intramontabile per una donna easy chic, che non ha bisogno di troppi orpelli per mostrare la sua forza e la sua bellezza.

E per finire i foulard, utilizzati per la realizzazione di capi unici e sbarazzini, dagli orli asimmetrici e dai volumi morbidi e svolazzanti.

Anche se non è un tessuto, non dobbiamo dimenticare la pelle, la protagonista indiscussa della primavera, il vero must-have della stagione.

Guardate dentro ai vostri armadi perché avrete sicuramente qualcosa di interessante da rispolverare.

Le proposte vanno dal chiodo grintoso allo spolverino colorato, dalle gonne larghe al tubino nero, dal completo giacca e pantaloni al top. Ognuna può trovare la forma che esalti maggiormente la propria fisicità e meglio rispecchi il proprio gusto estetico.

Abiti primavera 2020

Gli abiti della primavera sono un vero inno alla più grande libertà di scelta. Forme, volumi, tessuti e fantasie per tutti i gusti e per tutte le fisicità.

Chi non ha molto seno e non è troppo formosa starà benissimo con l’abito con le maniche con grandi volumi. Abiti bellissimi che richiedono una grande personalità in chi li indossa.

Gli abiti tendono ad avere una lunghezza midi, che è adatta ad allungare la figura e a snellire chi è un po’ più rotondetta.

Le fantasie floreali sono sempre uno dei trend della stagione: gioiose e molto raffinate, da indossare tutto il giorno. Ma anche sufficientemente eleganti per essere indossate anche la sera.

Sono tornati in auge gli abiti nude-look. Chiffon neri  su biancheria anni ’50, provocanti e sfacciati. Provate a guardarli indossati con sottovesti che in parte mimetizzano la trasparenza. In questo caso bisogna essere bravissime a trovare la combinazione che non snaturi l’abito.

Per finire, gli abiti in stampa jungle. Animali esotici, foreste tropicali, fiori brillanti ci portano un po’ di colore caraibico e la voglia di ballare indossandoli.

Anche con queste stampe i tessuti sono morbidi e svolazzanti, gli abiti sono  lunghi, morbidi, con ruches o balze, con spacchi e scollature importanti.

Accessori primavera 2020

Gli accessori della primavera sono meravigliosi, con borse microscopiche o molto grandi e scarpe con tacchi confortevoli.

Gli stilisti non sembrano concordi con la locuzione in medio stat virtus, infatti le borse della primavera sono piccolissime o molto grandi, le piccole sono deliziose, ma adatte a poco più di una carta di credito.

Quelle grandi sono adatte a donne che superano il metro e settanta di altezza, altrimenti le proporzioni non sono più armoniche.

Il trend delle scarpe è più comodo del solito.

Moltissimi i sandali bassi, anche legati alla caviglia, di pelle o corda.

Le punte quadrate sono una proposta che viene dall’inverno e nei sandali non donano a tutte.

Le scarpe con il plateau si riconfermano anche per la stagione calda e facili da indossare con abiti o pantaloni.

Infine gli stivali, abbinati a tanti abiti primaverili, sono uno dei trend della primavera. Non pratici da indossare nelle giornate più calde.

Per quanto riguarda i bijoux, sono tutti concordi nella misura degli orecchini che devono essere grandi.

Cerchi, pendenti, catene, perle, pietre colorate, va bene tutto purché sia ben visibile.

Le collane sono girocollo che sembra servano a mettere in evidenza le scollature o molto grandi da avere una predominanza sull’abito.

A questo punto, avendo chiaro quello che ci piace e quello che ci sta bene e, dopo avere bene ispezionato il nostro armadio, possiamo creare i nostri look per la primavera ormai alle porte.

(Tutte le foto sono da Net-a Porter dove è possibile acquistare i pezzi).

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scrivimi