Le donne si raccontano: Annette Hoeldrich

Annette la signora del bon ton

La fashion blogger che voglio presentarvi oggi è una bella donna di 56 anni che vive nella splendida Baviera. Lo stile di Annette è uno stile sempre elegante e raffinato: bon ton. Annette è stata una delle prime fashion blogger tedesche over40 e ha un grande seguito.

Il suo stile e il suo sorriso ci mostrano una donna serena con uno stile impeccabile in ogni occasione.

Vi invito a leggere la sua intervista!

NotOnlyTwenty: Quando e perchè hai deciso di iniziare il tuo blog Lady of Style?

Annette Hoeldrich- Lady of Style: Ho iniziato il mio blog nel 2013 quando le fashion blogger tipo avevano 20 anni!

In Germania sono stata una delle prime fashion blogger over40 e probabilmente ancora la più vecchia. Mia figlia mi ha incoraggiato a iniziare il blog e subito ho ricevuto dei feedback positivi da donne della mia età. In quei giorni non c’era praticamente nessun social media – certamente non Instagram – e mi concentravo sul mio blog e sul networking con altre blogger over40 in tutto il mondo.

 

NOT : Quale pensi sia la chiave del successo di Lady of Style?

AHSono autentica e onesta, non sto fingendo. Sono una donna “vera”.

 

 NOT:Pensi che le donne over 40 sentano la pressione a essere alla moda?

AH: Vivo in campagna in Baviera, nel sud della Germania e le donne vestono in modo casual e sportivo. Quando vado a fare shopping con i tacchi, con un abito o con leggings in pelle qualche volta mi sembra di percepire quello che le persone pensano: che io sia “vestita a festa” 😉.

Personalmente penso che ognuno ha la possibilità di vestire come più gli piace!

 

NOT:Pensi che i consigli di stile di una fashion blogger possano aiutare le donne a sentirsi più sicure?

AH: Non mi considero una maestra di stile, ma mi rende felice quando le mie lettrici mi dicono che sono state ispirate dal mio stile!

 

NOT: Dove finisce il consiglio di stile e da dove inizia la regola?

AH: Ecco perché non direi mai ad un’altra donna cosa dovrebbe indossare … Nei miei post parlo sempre del mio stile personale. Ad esempio, non mischerei mai modelli diversi e non indosso gli stivali da cowboy (l’ultima tendenza!), Ma se questo rende un’altra donna felice e fiduciosa, allora dovrebbe farlo!

 NOT: Si può avere stile senza bisogno di essere giovani, ma è necessario avere un bel budget a disposizione?

AH: Non posso permettermi costosi abiti firmati, ma presto attenzione alla qualità e mescolo pezzi più costosi e senza tempo con Zara o Mango.

Ho visto donne su Instagram indossare capi firmati dalla testa ai piedi e ho trovato la cosa estremamente noiosa e priva di stile personale! Mi affido molto alla mia sarta che modifica i miei vestiti per una vestibilità perfetta che è la cosa più importante.

NOT: Chi ti ispira di più nella moda?

AH: Quando non sono sicura di un vestito, mando una foto a mia figlia! Ha stile, ha studiato comunicazione e promozione della moda e mi dà sempre un feedback sincero. Icone di stile: Olivia Palermo, Amal Clooney, Duchessa del Sussex.

NOT: Chi è la donna più stimolante (più in generale, non solo sulla moda)?

AH: Michelle Obama.

NOT: Quali blog segui principalmente?

AH: Le mie amiche blogger tedesche – tutte 40 o 50plus:

Conny di Conny Doll Lifestyle

Cla di Glam up your lifestyle

Plus size blog – Susanne di Texterella

Le mie amiche blogger UK/US – tutte 40 o 50plus:

Catherine di Not Dressed as Lamb

Lisa di The Sequinist

Liz di What Lizzy Loves

Michelle di Michelle Tyler

Altri blog che mi ispirano di giovani blogger con uno stile senza età:
with love from Kat

Bittersweet Colours

Account Instagram che amo (non tutti sono legati alla moda!)

@tt_stories

@eyeswoon

@annstreetstudio

@sharonsantoni

 E naturalmente:@celestebarber

NOT: Come descriveresti il tuo stile?

AH: classico, femminile, contemporaneo e senza età.

NOT: Il tuo stile cambia con l’età?

AH: Nel corso degli anni sono diventato più aperta e avventurosa. Il mio stile è sempre stato elegante, anche quando ero molto più giovane e non sono mai stata una ragazza casual da jeans e sneakers. Tuttavia, ora preferisco un mix di stili e non voglio sembrare “ladylike” ma piuttosto abbinare leggings in pelle e una camicetta di seta o un vestito femminile con una giacca di pelle.

NOT: Pensi che le donne dovrebbero vestire “in modo appropriato all’età” e cosa significa per te?

AH: Anche se non indosso minigonne o crop top, non penso che l’età debba determinare il tuo stile. Cercare di sembrare più giovane è troppo difficile, qualcosa può facilmente andare storto … allo stesso tempo non vuoi vestirti sciatta o noiosa! Come ho detto, adoro i leggings in pelle ma indosso anche eleganti pantaloni da palazzo a gamba larga. Faccio sempre attenzione alla forma del mio corpo e cerco una combinazione di vestiti  che esalti il mio fisico e aggiungo accessori secondo l’occasione e il mio umore.

NOT: C’è qualcosa che diresti alle donne italiane riguardo allo stile?

AH: Le donne tedesche adorano donne e uomini italiani per il loro senso dello stile e vorrei che più tedeschi prendessero ispirazione per i propri look (soprattutto uomini !!).

NOT: Cosa pensi dell’attuale industria della moda?

AH: Non ci sono ancora abbastanza marchi che prestano attenzione alle donne 50plus quando si tratta di dimensioni e forme del corpo.

Voglio vedere anche modelle più vecchie! E, naturalmente, la sostenibilità dovrebbe diventare essenziale nel settore della moda.

NOT: Cosa pensi del mondo del fashion blogging?

AH: Dopo 6 anni di blog ho visto un enorme cambiamento. Quello che è stato un hobby per la maggior parte dei blogger si è trasformato in business, non sempre in meglio. La competizione, le collaborazioni con i marchi, gli aspetti legali e, naturalmente, l’ascesa dei social media fanno ora parte della blogosfera (non uso il termine “influencer”). Sono contenta di avere una solida rete di blogger tedesche e internazionali 40 / 50plus!

NOT: Un segreto per il successo con i social network?

AH: Oggigiorno i social media sono ovviamente Instagram prima di tutto. Cos’è il “successo” su Instagram? 100k follower? 500k? Gli utenti principali di Instagram non sono il mio target, quindi è quasi impossibile tenere il passo con i numeri delle blogger più giovani. Sfortunatamente è troppo facile comprare follower e like su Instagram e purtroppo questo è diventato quasi una pratica comune … Inoltre Instagram non rimuove gli account falsi che per me è ugualmente scioccante e ogni giorno sto bloccando e segnalando una quantità enorme di falsi account maschili. Ho cancellato manualmente il mio account Instagram e cancellato più di 8000 follower! Sfortunatamente anche molti blogger 40/50plus continuano a costruire i loro follower su questi uomini … per me questo è un imbroglio quando i brand chiedono il mio media kit! I miei follower su Instagram ora sono 87% di account femminili e sto ancora lavorando per aumentare questa cifra. Qualità più che quantità!

NOT: Che cosa hai da dire sul crescente interesse per le fashion blogger over40?

AH: È giunto il momento che il nostro gruppo di età rappresenti il ​​pubblico con il più alto potere di spesa! Sfortunatamente molte agenzie e marchi non sembrano comprendere appieno l’importanza delle blogger più anziane.

NOT: Parlaci dei tuoi programmi per il futuro

AH: Poiché sto gestendo il mio lavoro a tempo pieno e il mio blog, è importante pianificare del tempo sufficiente per me stesso che non è facile.

Vivo nella splendida Baviera non lontano dal confine austriaco e la mia casa è circondata da campi, montagne e sentieri incantevoli, ideali per uno stile di vita sano e naturale. Mi piace la mia terrazza soleggiata e il mio giardino e definisco questi momenti una “mini vacanza”.

Mio figlio è all’università di Monaco e torna spesso a casa, mia figlia si è laureata a Londra quest’estate e ora lavora lì. Vado a Londra regolarmente e spesso lo chiamo la mia seconda casa … non vedo l’ora di tornare a novembre. Viaggiare è sicuramente uno dei miei obiettivi principali per gli anni a venire. Visto che l’Italia non è lontana, spero di visitare di nuovo il tuo bellissimo paese la prossima primavera!

Le donne si raccontano: Wendy Packer

 

 

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da