L’abito con le balze: la mia passione

 

Ho sempre avuto una grande passione per gli abiti con le balze, in stile vagamente gitano.

Ve ne avevo  parlato quando vi ho mostrato il vestito che aveva iniziato a cucire mia madre e che poi ha finito la mia amica Luigina, vi ricordate (Un abito che amo)?

Se poi l’abito è lungo allora diventa amore a prima vista. Questo è quello che è accaduto con l’abito rosso di Ganni.

Ganni è un brand danese, di Copenaghen che vede marito e moglie come stilisti, nato nel 2009 è diventato molto popolare in tutto il mondo ed ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Come abbinare l’abito con le balze

L’abito che ho scelto ha una allacciatura a vestaglia, si sovrappone e si allaccia con un cinturino passato intorno alla vita.

Non essendo esile, a me non si sovrappone molto (anche se questa volta non ho sbagliato la taglia), ma non avendo un seno grande posso indossarlo anche senza nulla sotto.

Se volete, potete mettere sotto un top a fascia come vi avevo proposto per l’abito a vestaglia, se invece, siete abbastanza magre, l’abito della vostra taglia si sovrapporrà in modo da consentirvi di indossare un reggiseno sotto l’abito.

Per gli abbinamenti ho esaltato lo stile gitano del vestito con le scarpe di tela color corda legate alla caviglia.

Queste calzature sono uno dei must-have dell’estate, nate dalla collaborazione del grande Loboutin, re delle scarpe dalla suola rossa e super femminili con il brand di espadrilles Castaner. Da questa collaborazione sono nate delle scarpe particolari: in tela, con tacco di corda e legate alla caviglia (esistono tre versioni: la bassa, quella con tacco 7 centimetri e quella con tacco 9 centimetri).

La borsa a secchiello turchese rende l’outfit più sbarazzino. Non potevo non  abbinare i bracciali di perline di Aprosio e gli orecchini colorati di Angela Caputi.

Per completare l’outfit gli occhiali da sole a forma di cuore di Saint Laurent.

Questo è uno dei look che amo di più in assoluto, mi fa sentire bene quando lo indosso e riesce a esprimere la mia personalità passionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Indosso

abito Ganni

scarpe Castaner

borsa Simon Miller

bracciali Aprosio

orecchini Angela Caputi

occhiali Saint Laurent

photo Alice Turchini

Un abito che amo

La comodità dell’abito a vestaglia

 

Rita Palazzi
Pubblicato da