Consigli utili per proteggere i capelli d’estate

Abbiamo già visto come proteggere la nostra pelle dai danni che possono provocare i raggi solari e, di sicuro avrete notato, al vostro rientro dal mare, come i vostri capelli si siano schiariti e abbiano perso lucentezza, magari sono anche rovinati sulle punte.

Il sole e la salsedine, come il cloro, non sono dei grandi amici dei nostri capelli per i quali dobbiamo avere la stessa cura che usiamo per la nostra pelle.

Qualche piccolo consiglio utile per migliorare lo stato dei vostri capelli in vacanza e al vostro rientro.

Cosa fare per avere capelli morbidi e sani

Innanzitutto se avete intenzione di decolorarli non fatelo prima delle vacanze al mare, ma aspettate il vostro rientro, i vostri capelli saranno già stressati dal sole e dal sale non aggiungete altro stress, anzi, se potete, fate delle maschere nutritive.

Quando siete in vacanza usate sempre un cappello o un foulard per proteggere i vostri capelli dai raggi solari, in questo modo avrete anche un aspetto molto glamorous e misterioso.

Ricordatevi, inoltre, di usare un olio per capelli che crea uno strato protettivo. Scegliete voi la marca del prodotto, ce ne sono davvero tante. Io uso quello Kèrastase dell’Oréal.

Dopo il bagno sia in mare che in piscina sciacquate i capelli in modo da togliere salsedine e cloro e mettete di nuovo un po’ di olio solare sui capelli.

Dopo l’esposizione lavate i capelli con uno shampoo delicato e applicate un ristrutturante che vi aiuti a prevenire la secchezza del capello. Se potete asciugate i capelli all’aria per evitare lo stress dell’aria calda del phon,  è assolutamente vietata la piastra.

Ogni 3/4 giorni non sarebbe male fare una maschera da tenere in posa per nutrire il capello.

Prima di partire per la mia vacanza ho acquistato un kit da viaggio di Sisley con shampoo, ristrutturante e maschera e devo dire che mi sono trovata benissimo.

Se vi piace legarvi i capelli, teneteli comunque morbidi senza usare elastici troppo stretti.

Vi auguro una buona vacanza!

 

 

Come proteggersi dai danni dei raggi solari

 

Rita Palazzi
Pubblicato da