Cosa non dovete indossare per piacere a una donna

 

Visto il successo dell’ultimo post: cosa indossare sopra al costume quando… e i vostri preziosi consigli, quello di oggi è semi-serio da leggere sotto l’ombrellone (magari dando un’occhiata agli uomini che vi passano davanti).

Il post parla di cosa le donne non amano in un uomo, riferito all’abbigliamento, soprattutto estivo.

Come arriva un po’ di caldo sembra che ci sia (da tempi recenti) il via libera al trash.

Comodità non vuol dire avere il diritto di uscire in mutande, ma essere sempre all’altezza della situazione anche se comodi.

Primo no alle canottiere: a meno che voi non siate il Brad Pitt dei vent’anni è assolutamente da evitare l’uso della canottiera. Se il fisico è un po’ decadente fa subito tanta tristezza e se siete super palestrati ne fa ancora di più, anche se avete la canotta griffata Nike o Adidas. Questo vale anche se siete in una località marina o sulla spiaggia. Si alle t-shirt sulla spiaggia.

No alle ciabatte infradito. Sdoganate qualche anno fa da alcuni calciatori, le ciabatte di plastica trascinate camminando sono orribili. Si possono indossare sulla spiaggia e per fare la doccia in spiaggia, questo è tutto. No assoluto per passeggiate o shopping nei luoghi balneari, men che meno nelle città. Il mocassino leggero color cuoio, le scarpe da barca blu con fiocco bianco e le scarpe da ginnastica (se nuove o ben tenute e pulite!) sono perfette.

No ai sandali, sono brutti. Un uomo in sandali perde virilità ai nostri occhi anche se è Rocco Siffredi, quindi è meglio evitare. Potete indossare le scarpe che ho menzionato prima, che sono belle e anche comode.

Se acquistate un costume, dite no agli slip. Sono imbarazzanti, non esaltano il fisico di nessuno, a meno che non siate perfetti (pancia piatta, meglio se con addominali definiti, sedere tondo e attributi giusti). Lo slip lascia intravedere il sesso, perlomeno la sua forma, e la cosa non è molto fine, un paio di boxer vi faranno fare una figura migliore. Potete scegliere la lunghezza e il colore. E’ lecito osare anche un costume colorato sopra al quale indosserete una maglietta e dei pantaloni, anche corti, se vi allontanate dalla spiaggia.

No ai braccialetti. Personalmente non riesco a farmi piacere i polsi carichi di bracciali che certi uomini amano tanto. Nella mia concezione di sobrietà c’è l’uomo con un orologio (meglio se bello) al polso e sulle dita, al massimo, la fede.

Se non avete più vent’anni evitate t-shirt con scritte, anche se spiritose: sono ammesse soltanto in spiaggia. Si a camicie anche leggere e con maniche arrotolate, se siete abbronzati e avete i capelli bianchi o biondi il blu e il nero sono chicchissimi.

Evitate anche i marsupi, non sono il massimo se appoggiati sulla pancetta!

E per finire tagliate il riportino. Molto meglio un cranio rasato che pochi capelli che fanno il giro della testa. So che a voi uomini dispiace tanto quando perdete i capelli, ma sappiate che per noi donne non sono fondamentali in un uomo.

Buone vacanze.

Brad Pitt in canotta

 

David Gandy in slip per Dolce&Gabbana

 

Russel Crowe in ciabatte

 

Diego della Valle con bracciali

 

Arnold Schwarzenegger con bracciale e anello

 

Bruce Willis e la calvizie

 

Cosa indossare sopra al costume quando…

 

 

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da