Cosa indossare sopra al costume quando…

Carissime amiche vi è mai capitato, mentre eravate in vacanza al mare, di notare come le regole di buonsenso vengano  spesso dimenticate?

Spesso il buonsenso è dimenticato anche in altri luoghi, ma qui mi riferisco al buonsenso inerente il tipo di abbigliamento da adottare nelle varie situazioni.

Perchè il fatto di essere al mare e di stare in costume non ci dà il diritto di girare in bikini nel luogo che ci ospita. Questo non vuol essere un post bigotto, lungi da me, ma adottare poche piccole regole che ci permettano di essere sempre all’altezza della situazione.

Vediamo insieme le varie ipotesi…

Sopra al costume per una camminata sulla spiaggia

Se decidete di fare una passeggiata sulla spiaggia (cosa che adoro), se non temete gli sguardi degli altri bagnanti, potete tranquillamente rimanere soltanto con il costume e camminare in prossimità del bagnasciuga; altrimenti potete annodarvi in vita un pareo e sarete molto femminili. Non disdegnerei un bellissimo cappello in paglia e occhiali da sole, in questo modo sarete delle vere dive.

L’alternativa per le donne che non amano mettere in mostra il loro “pancino” è il kaftano nella sua versione corta, che aiuta anche ad evitare scottature.

Se siete in vacanza in Grecia e decidete di mangiare in una delle taverne sulla spiaggia, sarebbe più carino non andare vestite di solo costume, il pareo e il kaftano sopra menzionati sono perfetti così come i pantaloni pareo, facili da indossare e molto “scenografici”.

Sopra al costume per il pranzo

Se siete in un villaggio turistico e volete lasciare la spiaggia per il pasto di mezzogiorno è  categorico indossare qualcosa sopra al costume.

Se indossate un costume intero è chicchissima la gonna lunga annodata su un fianco o l’abito lungo colorato con taglio dritto e spacchi laterali o un in lunghezza midi a manica lunga oppure, sempre con lo stesso taglio, in lino bianco (una vera chicca!).

Se il villaggio ha un tono informale l’unica cosa che potete lasciare nuda sono i piedi, nessun problema se siete scalze. Spesso nei villaggi in luoghi esotici la zona pasti è in parte costruita sulla sabbia e stare scalze è molto comodo, assolutamente vietati i tacchi!

Sopra al costume se vi viene voglia di gelato

E se, mentre state a crogiolarvi al sole, vi viene improvvisamente voglia di gelato?

A meno che non passi il carretto del gelato sulla spiaggia è doveroso coprirsi se la gelateria non è direttamente sul mare, non importa che da lì voi possiate vedere il mare, ma se dovete attraversare una strada o anche salire delle scale per trovare il cono con i gusti che gradite.

Benissimo il kaftano corto, l’abito leggero con le ruches e scollato dietro, gli abiti dritti con gli spacchi o, delizioso, l’abito camicia.

Sopra al costume per l’aperitivo 

E’ l’ora dell’aperitivo? Se è sulla spiaggia benissimo i parei, i caftani corti o i pantaloni pareo, se invece siete in un locale vicino alla spiaggia sarete super glamour con il bellissimo abito lungo di Camilla, o un abito con il corpino di maglina, lungo e in un colore forte, chic l’abito bianco con ruches, boho chic quello di Zimmermann largo con inserti o il monospalla nero che evidenzia l’abbronzatura.

In questo modo eviteremo cadute di stile e ci sentiremo a nostro agio in tutte le situazioni. Siete d’accordo?

 

Tutti le foto dei capi sono state prese su Net-a-Porter

Quale costume scegliere se…

Bikini: il costume più amato dalle donne

 

Rita Palazzi
Pubblicato da

2 commenti

  • Rosi Triggianese

    Brava!!!

     
    • Rita Palazzi
      Rita Palazzi

      Grazie Rosi, mi fa molto piacere che a te piaccia!