Celebriamo l’amore: Real Women Day

photo via corriere.it

Ieri tutti gli occhi erano puntati sul matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle.

Devo confessare che non ho visto tutta la cerimonia, ma quel tenersi per mano e i loro sguardi innamorati ce li hanno fatti sentire molto vicini.

Non è necessario essere principi per innamorarsi e non è fondamentale essere giovani, l’amore colpisce a tutte le età.

Parlando con una giornalista qualche settimana fa, le raccontavo della voglia, attraverso il mio blog, di parlare con le donne “mature” di tutti gli aspetti della vita: dalla moda alla vita sentimentale, perché anche passati i cinquanta ci sentiamo belle e sensuali e ci piace essere ammirate e desiderate.

A questo punto lei si è messa a ridere e mi ha detto:” Capisco perfettamente di cosa stai parlando, sono vicina ai 50 e ho trovato da poco l’uomo della mia vita. Non so di cosa parlano quando dicono che la vita sessuale a 50 anni è quasi inesistente.”

La seconda vita

Uomini e donne dopo i cinquanta vivono una nuova rinascita, liberi dallo stress di chi cerca lavoro a vent’anni, con figli ormai grandi e fisicamente in forma grazie a una vita sana, gli ultracinquantenni riescono a godersi la vita.

Il pensiero che la vita trascorsa è molto più di quella che rimane da vivere, fa apprezzare le cose belle e le occasioni che la vita ti offre.

L’amore fa parte di queste cose belle.

Molte donne raccontano di essersi innamorate di uomini conosciuti sui social, le continue attenzioni di questi hanno fatto breccia nei loro cuori, risvegliando, in alcune,  sentimenti che erano sopiti.

La menopausa ritenuta per lungo tempo la tomba della vita sessuale di una donna, non è più un ostacolo. Paolo Crepet in una intervista a D.repubblica.it dichiara:“Alle donne è stata consegnata una verità rivoluzionaria: esiste una sessualità dopo la menopausa. Quando ero bambino c’erano ‘casi’ di uomini come Charlie Chaplin che facevano figli a 90 anni, mentre le donne dopo i 55 venivano già considerate fuori gioco. La cosa si è fatta più equilibrata: le signore a 60 anni possono sentirsi libere di vivere una vita sessuale da single serene e senza paranoie, e l’uomo lo sa. Quindi si è alla pari anche sul sesso e questa è una gran bella cosa. Avere donne attive, belle e consapevoli, libere di esprimere se stesse è un’arricchimento per la comunità”.

Le donne over50 sono consapevoli della propria bellezza che non è data da un corpo snello, ma dall’accettazione di quello che sono, imperfezioni comprese. Belle e sensuali anche con 10 chili in più, perché amarsi e essere se stesse è la vera bellezza. La bellezza delle donne vere.

Allora vi invito a celebrare l’amore verso gli altri e, soprattutto verso noi stesse aderendo al primo RealWomenDay.

Ecco in che modo:

 taggando un’amica Real Woman

mettendo gli hasthag #RealWomenDay e #IamaRealWoman sui tuoi social

scrivendo sui social cosa vuol dire per te essere una Real Woman.

event Not Only Twenty

 

Cinquantenni: sesso e amore

Real Women Day: storia di un progetto

Rita Palazzi
Pubblicato da