L’abito a fiori: il trend di primavera

Se state pensando a come organizzare il vostro armadio per la primavera e volete organizzarvi per i prossimi acquisti di sicuro non potete mancare l’abito a fiori. Avevamo già detto della sua versatilità in L’abito a fiori da indossare tutto l’anno.

La primavera 2018 ha portato in passerella abiti eterei, morbidi e svolazzanti come se fossero fiori al vento.

Vestiti in prevalenza lunghi o midi per dare ancora più volume e morbidezza all’outfit, con fantasie decise con fiori grandi come  quelli Cushnie et Ochs e Dolce & Gabbana o delicate come quelle nelle proposte di Ermanno Scervino e Blumarine, ognuna per essere al top della femminilità.

Come indossare l’abito a fiori

Che scegliate i modelli con grandi spacchi, drappeggiati o con inserti di pizzo, l’importante è  che il tessuto sia comunque leggerissimo, quasi trasparente. Anche se hanno un’aria romantica, gli abiti a fiori per la primavera sono estremamente chic. Ideali per essere indossati per cerimonie o occasioni eleganti, diventano immediatamente facili sotto un impermeabile, un cardigan di maglia lunghissimo o una giacca di pelle per dare un’aria più grintosa al look.

Un’amica mi chiedeva quale potesse essere un ipotetico outfit per la pasqua, con l’abito a fiori non sbagliate mai e se, come dicono le previsioni meteorologiche, dovesse esserci una pasqua fredda e con la neve potete indossare un cappotto lungo sopra l’abito e degli stivali rimanendo sempre perfette.

 

 

 

 

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da