Consigli utili per l’emergenza ricrescita

Parlando della svolta che una donna può dare alla propria immagine lasciando i capelli bianchi non tutte (me compresa) si sentono ancora pronte per questa scelta drastica (Capelli bianchi: pronte per la svolta?)

Ma allora come possiamo ovviare all’antipatica ricrescita se questa si presenta dopo poco che abbiamo fatto il nostro colore?

Lasciare che la ricrescita si veda è una delle cose più deprimenti che una donna possa fare, infatti l’odioso bianco alla radice dei nostri capelli ci fa sembrare sciatte e con scarso amore per noi stesse. Se decidete di tingervi i capelli dovete farlo e non lasciare che la parte bianca sia evidente, se decidete che non avete tempo di andare spesso dal parrucchiere lasciate i vostri capelli bianchi o ricorrete a qualche piccolo trucco.

Consigli “naturali”

Il primo consiglio è quello di tenere i capelli voluminosi se non avete ancora un appuntamento per la tinta ma il bianco inizia a risplendere. Se i capelli non sono tirati, ma hanno un po’ di volume è più facile mascherare la ricrescita.

Se avete una riga centrale o laterale non fatela netta, ma cercate di an dare un po’ a zig-zag con il pettine, questo rende meno evidente il bianco delle radici.

Altra chance in attesa del colore è indossare fasce per capelli o foulard che oltre a essere di gran moda sono in grado di coprire la base dei nostri capelli, questo potrebbe essere un gioco divertente abbinando le fasce agli abiti.

I prodotti che ci aiutano a coprire la ricrescita

Se i consigli precedenti non sono applicabili o non soddisfano le vostre esigenze potete ricorrere all’uso di prodotti che servono per coprire temporaneamente la parte bianca dei capelli.

Lo spray per il ritocco della ricrescita è ideale se volete posticipare l’incontro con il parrucchiere, una spruzzata e i capelli bianchi sono coperti, in diverse nuances in base alla marca del prodotto viene eliminato con il lavaggio dei capelli. In base alla marca è possibile utilizzarli sia sui capelli bagnati che asciutti. I prezzi vanno dai 7 euro ai 20 circa. Efficace e veloce.

Una alternativa allo spray è il mascara per capelli. Si usa come il mascara per le ciglia: con lo scovolino sui capelli asciutti partendo dalla base, una volta applicato si deve aspettare che il prodotto sia asciutto (solitamente non più di 5 minuti) e il gioco è fatto. Come per lo spay si elimina lavando i capelli. Non è adatto a chi ha capelli molto sottili o grassi.

Potete anche optare per lo stick per capelli, si usa come un rossetto e si toglie con un lavaggio.

Considerazioni pratiche

Non ho provato personalmente i prodotti e non so dire se, passando le mani tra i capelli rimangano macchiate, ma le recensioni dello spray Toppik non sono entusiasmanti, le persone che lo hanno provato lo sconsigliano proprio perchè il colore rimane sulle mani o sul cuscino o su gli indumenti che vengono a contatto con i capelli. Stessa cosa ho trovato su youtube per il prodotto Collistar, per lo spray Oreal la critica è sul fatto che il prodotto opacizza i capelli e li rende “rigidi” dove viene passato.

In definitiva care amiche, forse è meglio mettere una bella fascia o turbante e prendere appuntamento con il parrucchiere per la colorazione classica oppure usare i prodotti indicati proprio come ultima spiaggia in una situazione d’emergenza.

Se avete avuto anche voi esperienze con questi prodotti fatemi sapere cosa ne pensate.

 

 

 

Rita Palazzi
Pubblicato da