Le donne si raccontano: Greetje Kamminga

interview Not Only Twenty

Greetje la moda con ironia

Greetje Kamminga è una simpatica e bella fashion blogger olandese con un grande gusto estetico oltre che con un grande senso dell’umorismo, creatrice del blog No Fear of Fashion.

E’ proprio questa sua facilità al sorriso e il suo modo ironico di interpretare la moda quello che amo di lei e che mi ha spinto a chiederle questa intervista, sono sicura che vi piacerà molto

NotOnlyTwenty: Greetje ci puoi dire quando e perché hai deciso di iniziare il tuo blog  No Fear of Fashion?

Greetje Kamminga – No Fear of Fashion: L’ho iniziato dopo aver trovato il blog di Sylvia: 40PlusStyle, lei ha un forum , aperto a tutti quelli che vogliono postare le foto dei propri outfit, cosa che ho fatto. Sylvia e io siamo diventate amiche (anche lei è olandese), una cosa tira l’altra e così lei mi ha incoraggiato ad iniziare il mio blog

NOT: No Fear of Fashion has an incredibly engaged readership. What do you think is the secret?

GK: Sarò onesta. Rispondo a tutti i commenti ed  email in 2 giorni e più di tutto (credo), cerco sempre di far ridere i miei lettori. In tutti i post cerco di trovare qualcosa sulla quale ridere. Il senso dell’umorismo nel mio carattere prevale sulla mia vanità. Se ho una foto divertente dove sembro orrenda di sicuro andrà sul blog.

NOT: Credi che le donne sentano la pressione della società per essere alla moda, anche nei loro 40 anni e oltre?


GK: Questo dipende interamente dal carattere di ognuna. Sono sicura che ci sono donne alle quali non importa nulla. Ma se lavori in ufficio con donne tutte vestite alla moda, credo che quello potrebbe mettere pressione.

NOT: I consigli di stile di una fashion blogger possono aiutare le donne a sentirsi più sicure di sé?

GK: Si, se il consiglio è pertinente. Le donne che non si sentono sicure di sè sono vulnerabili, bisogna guidarle con garbo. Credo che il blog 40PlusStyle stia facendo un ottimo lavoro e non solo perchè Sylvia è mia amica, è veramente brava. Lo consulto spesso perchè molte volte anche io ho bisogno di suggerimenti.

NOT: Dove finiscono i consigli di stile e dove iniziano le regole?

GK: Le regole dovrebbero guidarti, potrebbero essere utili quando non si sa nulla di stile, essendo basate sull’esperienza dovrebbero funzionare. Come le regole diventano sciocche bisogna ignorarle, come in America dove non dovresti indossare il bianco in un certo periodo dell’anno… PERCHE’ NO?

NOT: Non bisogna essere giovani per avere stile, ma quanto è importante il budget?

GK: Avere un bel budget aiuta, assolutamente In tutti gli aspetti della vita, ma ho molte amiche (e non tutte magre) che sembra vestano in modo costoso, mentre è vero il contrario. Il trucco è sapere come vestirsi che è un dono, ma è possibile riuscirci anche con la perseveranza.

NOT: Chi ti ispira nella moda?

GK: Nessuno in particolare

NOT: Quale è la donna che ti ispira di più (in generale, non solo nello stile) e perché?

GK: Lo so suona come se stessi copiando qualcun altro ma direi Iris Apfel. Mio dio quella donna ha così tanto stile, è sempre se stessa e ha ottenuto così tanto nella vita. Una persona molto creativa e solida.

NOT: Quale blog segui e perché?

GK: Blog di donne che non si prendono troppo seriamente, che sanno ridere di se stesse. Chi raggiunge i propri lettori e ti lascia entrare nelle loro vite. Perché?? Perché amo l’amicizia e l’interazione con persone che la pensano allo stesso modo.

NOT: Come descrivi il tuo stile personale?

GK: Il mio stile è in ogni cosa. Mi piacciono le collane e i jeans, ma c’è un’altra parte di me che ama gli abiti, i tacchi e le gonne, sfortunatamente ad Amsterdam  i jeans sono la cosa principale. questo vuol dire che nel mio armadio ci sono troppo pochi vestiti e gonne, peccato.

NOT: Quali fattori influenzano il tuo stile?

GK: Dove sono e con chi sono.  Ho un’amica italiana blogger  (oltre a te): Daniela di The Pretty Cute. Quando vado con lei, ritorno con abiti e gonne, tutte cose femminili, quando sono ad Amsterdam con le mie amiche dello “Shopping del sabato” è facile che torni a casa con pantaloni e maglioni.

NOT: Come è cambiato il tuo stile con gli anni?

GK: Il mio corpo cambia e io ne tengo conto. Indossare minigonne va bene con le mie gambe, ma sembra strano con il mio volto, così ho allungato gli orli alle ginocchia e a causa delle rughe sul mio collo gli scolli delle mie camicie sono meno profondi. Oh, e indosso sempre maniche 3/4 , ma non perchè io pensi di dover nascondere qualcosa, ma soltanto perchè mi vedo meglio in questo modo. Nessun giudizio su donne che vestono in modo diverso, io indosso i  boyfriend jeans and sneakers a 63 anni. Non è appropriato all’età, ma cosa importa?

NOT: Credi che le donne debbano vestire “in modo appropriato all’eta” e cosa significa questo per te?

GK: No ognuno deve fare quello che vuole e quello che lo fa sentire bene.

interview Not Only Twenty

NOT: Cosa pensi della moda italiana?

GK: Non conosco molto dell’industria della moda italiana, se non che per me l’Italia è la nazione più creativa sulla faccia della terra. Mi piacciono i brand italiani Max Mara e Piazza Sempione. Così ben fatti, con un ottimo designs.

NOT: Secondo te è sempre lecito giocare con la moda per esprimere se stesse a qualsiasi età e taglia? 

GK: Perchè non dovrebbe? C’è qualche legge che lo impedisce? Non credo. Ho visto donne rotonde con abiti svolazzanti che stavano loro benissimo (e sarebbero stati male indosso a me). E donne piccole che sapevano perfettamente come vestire. La taglia e l’età non hanno importanza nell’esprimere se stesse attraverso l’abbigliamento.

NOT: Cosa pensi del mondo del fashion blog?

GK: Non ci penso molto. Ci sono buoni blogs, blogs carini, blogs professionali, blogs divertenti, blogs accattivanti. La sola cosa che so è che le fashion bloggers over 40 sono molto carine l’una con l’altra, molto più delle giovani. Non ho molta esperienza con le bloggers giovani, ma so che le over 40 sono molto gentili e solidali.

NOT: Un segreto per il successo con i social networks?

GK: Non capisco la domanda. Intendi “I social networks sono il segreto per il successo?” Se è questo credo di si, bisognerebbe essere sui social il più possibile, c’è bisogno di avere visibilità. I social sono come le pubblicità sui giornali ed è meglio avere contenuti buoni altrimenti si perde l’occasione.

NOT: Cosa ne dici del crescente interesse per le fashion blogger over 40?

GK: Non ne ho idea. Sta finalmente arrivando alle persone il messaggio che l‘interesse per la moda e la cura dell’aspetto non muore quando si arriva a 40?

NOT: Suggerimenti di stile e vita per le 40enni e oltre?

GK: Suggerimenti di stile: fai sempre una foto allo specchio del tuo outfit prima di approvarlo o meno. Una foto dice molto di più di uno specchio. Non ho idea del perchè, forse perchè c’è più “distanza” guardando una foto, ma anche questo suona strano.

Suggerimenti di vita: non prendete le cose troppo seriamente. Ridete, anche dei vostri errori. Perdonate, non giudicate in modo astioso. In altre parole: rilassatevi. Prendete cura del vostro corpo prestando attenzione a quello che mangiate e facendo esercizi

NOT: Quali sono i tuoi piani per il futuro?

GK: Oddio, dovrei avere dei piani, giusto? Hmmm… quando ho più tempo mi voglio esercitare tre volte invece di due (anche se odio fare esercizi, ma è troppo importante per il corpo), imparare come spendere meno denaro nell’abbigliamento visto che è diventata un’assuefazione che ha bisogno di essere gestita, davvero. Nessun cambiamento di vita, sono felice in questo modo.

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

interview Not Only Twenty

 

Rita Palazzi
Pubblicato da

2 commenti

  • Alfio Terroni

    Le Donne di mezzo esaltano sempre gli abiti e gli accessori che indossano . E’ il modo di proporsi che fa’ la differenza .

     
    • Rita Palazzi
      Rita Palazzi

      Grazie Alfio