Frangia si, frangia no

la frangia a tutte le età Not Only Twenty

Alla stessa stregua degli abiti spesso mi viene voglia di cambiare taglio di capelli, se non proprio corti, almeno di cambiare look con una frangia, ma il dubbio mi assale. E se poi non mi piace?

Per molti anni ho portato i capelli con una lunghezza fino al collo, tipo caschetto poi lunghi senza frangia e lunghi con frangia.

Sinceramente non ho ancora ben chiaro se questo tipo di taglio mi sta bene o no e se lo amo o no. Quando non lo ho lo vorrei e quando lo faccio non lo sopporto. E se frangia deve essere, di che tipo? Corta orizzontale o lunga e sfilata?

Amata ed odiata dalle donne la frangia è il dettaglio trendy per il 2017.

A chi sta bene la frangia

La rivista Glamour ha dedicato un articolo alla frangia, intervistando gli addetti ai lavori:

SERGIO CARLUCCI, co-fondatore e Group Creative Director di Toni&Guy Italia, per L’Oréal Professionnel.
«La frangia è un accessorio che sta bene a molte donne, dalle più timide che vogliono nascondersi, a quelle che con occhi e zigomi belli desiderano esaltarli. Perché la frangia, una linea retta che si aggiunge al viso, è perfetta per sottolineare dei dettagli. Può essere un ottimo escamotage per accorciare volti lunghi o per nascondere una fronte piccola, oppure per farla apparire più ampia se viene leggermente sfilata. Aiuta anche a ridimensionare una troppo alta, perché la frangia ne copre una parte. Si presta a mille stratagemmi in funzione di quello che si vuole mostrare. L’unico diktat è che la frangia non va sui visi paffuti…

SAMUEL MILOTIC, hair stylist e direttore creativo BN1, per L’Oréal Professionnel.
«Il luogo comune sulla frangia è quello di associarla a una personalità rigida, dal look grafico che fa pensare a Cleopatra. O alle donne degli anni ’40, se portata corta sul carré regolare. Oggi però la frangia si è reinventata, è ageless e genderless. Alle sfilate si vede sugli uomini con long bob, mentre sulle donne ha un’allure più androgina. Non c’è più la frangia in assoluto che sta bene a qualcuno, perché chiunque può portarla…

MONICA COPPOLA, hair stylist e figlia di Aldo Coppola, per L’Oréal Professionnel
«I criteri per decidere a chi sta bene la frangia sono un pò cambiati, le regole passate dell’estetica dicevano che stava bene su chi aveva una fronte bassa da coprire, o all’estremo opposto su una fronte molto alta da riproporzione. Mentre su una donna con un naso importante la frangia era bandita. Oggi invece, dipende molto dal tipo di donna, dalla personalità, dal ruolo che ricopre, dalle proporzioni del corpo. Una sola cosa non è cambiata: la frangia si usa per dare carattere al volto e renderlo unico

Come vedete i pareri sono molto soggettivi, anche se su una cosa sono tutti concordi: la frangia sta bene a tutte ed a tutte le età!

Non resta altro che affidarci al nostro parrucchiere di fiducia e metterci nelle sue mani, lui (o lei) dovrebbe conoscere la nostra personalità oltre al nostro viso e riuscire a creare la forma giusta.

Cosa ne pensate? Siete per la frangia o no?

la frangia a tutte le età Not Only Twenty

 

la frangia a tutte le età Not Only Twenty

 

bangs, fringe, how to cut hair, haircut, 2017  haircut trend, fringe lovers, who fringe is for, a chi sta bene la frangia, taglio di capelli glamour, glamour, trendy haircut

Rita Palazzi
Pubblicato da