Positano e me: remembering

Positano la meravigliosa

Foto del 2016, una Rita più giovane di dieci anni con alle spalle la perla della costiera amalfitana: Positano.
Cosa dire ancora di Positano? Che è bella?

No, non è bella, è meravigliosa, tutta arroccata sulla montagna è uno spettacolo travolgente sia vista dal mare che dalle sue vie tortuose.

Quando andiamo a Positano siamo soliti alloggiare all’hotel Marincanto, con discesa diretta al mare. Discesa diretta da fare scendendo le non so quante centinaia di scalini, potete immaginare il ritorno?

Il canto delle sirene

I sandali e le famose ” pezze o stracci” di Positano, che sono gli abiti realizzati con cotoni che sembravano non adatti a quel tipo di confezioni, da cui deriva il nome fanno bella mostra all’esterno ed all’interno dei molteplici negozi che si susseguono nelle sue viuzze.

Gelati, aperitivi e cene superlativi e con un panorama struggente, non esiste una sola scusa per non andare.

Mio marito ed io siamo in procinto di ritornare per l’ennesima volta sulla costiera, perchè quando si è conosciuto gli odori ed i sapori e si è visto una natura meravigliosa è impossibile resistere.

Forse è davvero il canto delle sirene che aveva bloccato Ulisse dal suo ritorno in patria, ad ammaliare il visitatore…

Positano Not Only Twenty

 

Rita Palazzi
Pubblicato da